Notizie.it logo

Pasta di Gragnano: un mito famoso nel mondo

pasta gragnano

Pasta Gragnano, una delle migliori in Italia esportate anche all'estero: dove acquistarla

Quando si pensa all’Italia, uno dei primi pensieri va senza dubbio alla pasta, cibo apprezzato da chiunque e soprattutto cucinato in tantissimi modi. È proprio a Gragnano, in provincia di Napoli, che da ben 500 anni, viene prodotta una delle paste d’eccellenza italiane, che nel 2013 ha anche ottenuto la certificazione europea IGP, proprio grazie alla sua lavorazione artigianale secolare. Il sapore particolare di questa pasta viene creato in particolar modo grazie all’acqua che sgorga dai Monti Lattari: si tratta di un’acqua assolutamente priva di calcare, che dona un sapore unico e riconoscibile a questa pasta, rendendola assolutamente unica al mondo. Questo marchio è ormai divenuto famoso nel mondo intero e viene esportato anche all’estero, insieme ai marchi più commerciali e più noti.

Dove acquistare la pasta di Gragnano

Il marchio Gragnano, come detto in precedenza, è ormai esportato in tutto il mondo, da anni. Grazie allo sviluppo del web e dei mezzi di comunicazione, poterla reperire anche fuori dalla sua città di produzione è diventato ormai molto più semplice di quanto si possa immaginare. Sono tanti infatti, i siti web che promuovono questo marchio: uno in particolare è Sapori dei sassi, uno dei portali più sicuri dove acquistare la pasta di Gragnano. Tantissimi i formati disponibili, tutti in pacchi da 500 grammi, suddivisi in pasta integrale o in pasta di grano duro.

È possibile selezionare il numero esatto per ogni formato ed inserirlo nel carrello, prima di procedere alla fase di acquisto vera e propria. Sapori dei sassi consegna in maniera totalmente gratuita, in tutta Italia, se l’ordine è superiore agli 89 euro e regala un buono da 5€ per ogni cliente che si iscrive alla newsletter del suo sito Web.

Come viene lavorata la pasta di Gragnano

Anche essendo un tipo di pasta ormai molto diffuso e ricercato, quella di Gragnano resta una delle principali paste artigianali italiane, che ha mantenuto la sua originalità senza farsi intaccare dalla rivoluzione industriale degli anni ’50, che ha visto la nascita e lo sviluppo molteplici aziende in Italia. Oltre all’impastatrice meccanica, che comunque permette di poter lavorare un buon quantitativo di pasta, il resto della lavorazione avviene completamente in maniera manuale, come avveniva 500 anni fa. Per mantenere la rugosità della pasta viene utilizzata una trafila in bronzo antichissima, appartenente proprio all’epoca nella quale è iniziata la storia della pasta di Gragnano.

L’essiccazione, che prima avveniva per le strade della città di Gragnano al caldo e al vento, adesso viene realizzata nella stessa maniera, ovvero impiegando dei telai in legno in una stanza che riproduce la stessa temperatura e simula l’effetto dei venti, rendendo i tempi di realizzazione uguali rispetto a quelli del passato: in 24/48 ore, infatti, in base al formato che si sta lavorando, la pasta risulta essere pronta.

Qualità della pasta di Gragnano IGP

Sono tante le caratteristiche che rendono unica la pasta di Gragnano, ma tra le tante spiccano in maniera evidente le seguenti:

  • Tenuta in cottura: cuocere la pasta di Gragnano è davvero una garanzia; si tratta infatti di un tipo di pasta che grazie alla sua lavorazione non scuoce.
  • La callosità: la trafila in bronzo antichissima con la quale viene realizzata la pasta, permette di mantenere una particolare rugosità e callosità che la rendono unica al mondo. Questa caratteristica, inoltre, permette di far amalgamare alla pasta, in maniera ottimale, il condimento che viene utilizzato.
  • Il sapore ed il profumo: l’acqua senza calcare che proviene dai monti Lattari e la farina che viene utilizzata per la sua realizzazione sono tra i due elementi fondamentali che rendono il sapore ed il profumo della pasta di Gragnano riconoscibili e particolari.
© Riproduzione riservata
Leggi anche