Notizie.it logo

Pesto aperto in frigo: quanto dura

Pesto aperto in frigo: quanto dura

pesto_frigo1jpg

Uno dei condimenti per la pasta più buoni della cucina italiana è senza dubbio il pesto. Qualunque sia il formato di pasta che preferite, il pesto accompagnerà con gusto e delicatezza il vostro pasto.

pesto_frigo2

L’ideale sarebbe consumare questo prodotto appena preparato, ma sappiamo bene che con la vita frenetica di oggi diventa difficile avere a disposizione il tempo necessario per realizzare il pesto fresco quando lo desideriamo.

Chi si diletta nella preparazione domestica del pesto sa che esistono due modi di conservarlo: in frigo o in freezer.

pesto_frigo3

Quando decidiamo di preparare il pesto e intendiamo lasciarlo in frigo, dobbiamo prediligere, per la conservazione, vasetti di vetro con imboccatura larga e ricordarci di ricoprire il pesto con olio prima di chiudere il vasetto. In frigorifero il pesto è sempre pronto all’uso, ma si mantiene buono per tempi ridotti, massimo tre o quattro giorni.

pesto_frigo4

Se vogliamo che il pesto si mantenga buono più a lungo possiamo scegliere di porzionarlo in bicchieri di plastica e conservarlo in freezer. In questo caso non dovremo ricoprirne la superficie di olio, ma sarà necessario imballare i bicchieri con della pellicola trasparente.

Così il pesto si mantiene per circa tre o quattro mesi. Quando ne avremo voglia scongeleremo solo la quantità che ci occorre.

pesto_frigo5

Per quanto riguarda il pesto acquistato già pronto, se è stato sottoposto a pastorizzazione si conserva in frigo per una settimana, rabboccato di olio e chiuso. Se non ha ricevuto questo trattamento si conserva solo per pochi giorni come il pesto fatto in casa.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche