Pignolata messinese: ricetta originale con glassa bianca e nera

La ricetta originale siciliana della pignolata messinese, un dessert di Carnevale preparato con frittelline glassate con albumi e cioccolato.

Stampa
pignolata messinese ricetta originale

Pignolata messinese: ricetta originale con glassa bianca e nera


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

La pignolata messinese è un tradizionale dolce siciliano, preparato in occasione del Carnevale con sfiziose frittelline glassate con meringa bianca di albumi e una salsa al cioccolato fondente. Un dessert bicolore amato da grandi e piccini, da non far mancare in tavola nelle occasioni speciali. Scoprite subito come ricreare questa antica specialità, seguendo la ricetta originale!


Ingredienti

Per le frittelline:

  • 300 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero;
  • 30 g di burro morbido;
  • 30 ml di limoncello;
  • 2 uova medie;
  • la scorza di un limone;
  • q.b. olio di arachidi per friggere.

Per la glassa bianca:

  • 150 g di zucchero a velo;
  • 1 albume;
  • 1 cucchiaino di succo di limone;

Per la glassa al cioccolato:

  • 120 g di cioccolato fondente;
  • 1 noce di burro.

Istruzioni

  1. Preparate l’impasto per le frittelle, lavorando prima all’interno di una ciotola e successivamente sopra una spianatoia tutti gli ingredienti, fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo.
  2. Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti in frigorifero, dopodiché ricavatene tante piccole palline dal diametro di 1 cm. Friggetele in abbondante olio di arachidi fin quando non appaiono dorate e croccanti.
  3. Lasciate sgocciolare le frittelline sopra dei fogli di carta assorbente e intanto dedicatevi alla preparazione delle glasse.
  4. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente con una noce di burro e montate l’albume incorporando gradualmente lo zucchero e il succo di limone.
  5. Immergete metà delle frittelline della glassa bianca di albume e la restante metà nella glassa al cioccolato fondente. Servite la pignolata all’interno di un vassoio, dopo averla lasciata asciugare completamente.

Note

Vi consigliamo di provare anche la tradizionale pignolata calabrese e la cicerchiata abruzzese.

Scritto da Angelica Mocco
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rita Mancuso
Gennaio 30, 2021 12:19 pm

Quella non è la pignolata Messinese parola di Messinese pasticcera

Olio di aglio: ricetta aromatica e semplice da preparare

Carne alla genovese: ricetta originale napoletana

Leggi anche
Contents.media