Pittule salentine: ricetta originale delle classiche frittelline

La ricetta originale delle classiche pittule salentine, delle deliziose frittelline di pasta lievitata, ottime da gustare come antipasto o dessert.

Stampa
pittule salentine ricetta originale

Pittule salentine: ricetta originale delle classiche frittelline


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 15 minuti + 3 ore di lievitazione
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 30 minuti + 3 ore di lievitazione
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegana

Descrizione

Le pittule salentine, conosciute anche come pettole, sono delle golose frittelline tipiche della cucina pugliese, tradizionalmente servite con l’avvicinarsi delle festività natalizie. Si preparano in pochi minuti con una pastella lievitata e sono ottime sia dolci che salate: nel primo caso possono essere guarnite con zucchero semolato in superficie, nel secondo è possibile aggiungere olive nere o altri ingredienti stuzzicanti all’impasto. Scoprite subito la ricetta originale e provate a realizzarle!


Ingredienti

  • 250 g di farina 00;
  • 170 g di acqua tiepida;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 6 g di lievito di birra fresco;
  • un pizzico di sale;
  • q.b. olio di arachidi.

Istruzioni

  1. Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida, aggiungendo anche lo zucchero, dopodiché unite la miscela alla farina setacciata.
  2. Aggiungete anche un pizzico di sale e incorporate a filo la restante acqua tiepida. Coprite l’impasto con un velo di pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 3 ore.
  3. Al termine della lievitazione, scaldate abbondante olio di arachidi a 170° e con due cucchiaini lasciate cadere una noce di pastella direttamente nell’olio caldo.
  4. Friggete le pittule per alcuni minuti, fin quando non appaiono dorate e croccanti in superficie. Lasciatele sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente e servitele calde.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ossobuco in umido alla romagnola: secondo della tradizione

Hugo cocktail: ricetta originale dell’Alto Adige

Leggi anche
Contents.media