Preparare cibo per l’intera settimana: come fare

Potrebbe suonare come un paradosso, ma approfittare del weekend per fare la spesa e riportare a casa abbondanti scorte di cibo, può aiutarvi a rispettare la tabella di marcia della vostra alimentazione settimanale. In che modo? Basta preparare in anticipo tutto il cibo che consumerete durante la settimana.

Il primo passo consiste nel fare una lista, cosa che non dovrebbe sorprendervi. Di solito, infatti, al momento in cui si pensa al menù del giorno, si prepara una pre-lista con gli ingredienti da comperare giornalmente; ma ora, dal momento in cui bisogna organizzare il cibo per un’intera settimana, la lista dovrà essere il più “reale” possibile, nel senso che elencherete gli ingredienti in base all’ordine “di consumo” che avete intenzione di seguire.

cibo1

Dopo aver compilato la lista, tirate fuori dalle vostre dispense tutti gli ingredienti che avete segnato e disponeteli sul tavolo. Suddividerli in gruppetti, vi aiuterà a risparmiare tempo; per di più, avere la visuale di tutti gli alimenti a vostra disposizione, vi farà venire in mente mille idee su come procedere con la preparazione.

A questo punto, procedendo con la lista, man mano che vi siete assicurate di averli, togliete via ogni ingrediente, così, quando il tavolo comincerà a svuotarsi, intuirete che state per giungere all’ultimo dell’elenco.

cibo2

Per ottenere il massimo risultato nel minimo tempo, potete iniziare con la preparazione di cibi che richiedono lunghi tempi di riposo come il pane, ad esempio.

Potreste prepararne una pagnotta a settimana, in modo da mettere insieme tutto l’impasto e farlo, per prima cosa, lievitare, prima di dedicarvi ad altro. Infatti, poiché state lavorando in cucina, con i fornelli e il forno accesi, l’ambiente si riscalderà abbastanza e il vostro impasto crescerà meglio. E’ un’idea geniale, non credete?

cibo3

Ora, avete già iniziato a lavorare sulla vostra lista. Cercate di mantenere le varie cose insieme così da utilizzare gli stessi utensili da cucina senza doverli lavare. Per esempio, giacché ci siete, tagliate tutte le verdure…

cibo4

…dopo di che, cominciate ad inserirle all’interno di barattoli da conserva, separando la lattuga dai condimenti. In questo modo, infatti, tutto si manterrà fresco e croccante per svariati giorni e vi assicurerete l’apporto giornaliero di verdure durante i pasti. Grazie a queste insalatine già pronte e, soprattutto, a portata di mano nel vostro frigorifero, vi basterà agitarne i barattoli e mangiarle direttamente così come sono oppure sbizzarrirvi, versandole tutte in una ciotola…insomma, sono dei pratici spuntini salutari da poter portare con sé. Li adorerete!

cibo5

Dopo aver verificato l’intera lista, riponete tutte le insalate sull’ultimo scaffale del frigorifero. In questo modo, non solo vi risulteranno facili da prendere, ma saranno anche le prime cose che vedrete, ogni volta che aprite il frigorifero. Infatti, la voglia di mangiare cibi poco salutari viene stimolata ancora di più se quel tipo di alimento ci si presenta alla vista. Di conseguenza, dal momento in cui, nell’aprire il frigorifero vedrete solo insalate e altro cibo sano, automaticamente vorrete mangiare solo quelle, senza farvi venire fantasie meno “salutari”.

cibo6

Non sapete cosa preparare per la prossima settimana? Ecco alcune idee:

cibo7

– Insalata fredda (in alto a sinistra);

– Hamburger di fagioli neri;

– Polpette di tacchino alle erbe;

– Insalate di verdure, condite con limone, sesamo, quinoa, sedano, cipolla rossa, lenticchie, formaggio fresco a pasta molle, lattuga;

– Frullato di cioccolato e ciliegia (al centro a sinistra);

– Pomodori pachino, carote, gambi di sedano e peperoni a fette;

– Biscotti al burro di arachidi con datteri e cioccolato;

– Uova sode;

– Treccia di pane integrale (in fondo a sinistra);

– Uva (lavata e già suddivisa in porzioni);

– Datteri farciti di pistacchio (ricoperti di cioccolato).

Tutto ciò, insieme a qualche aggiunta, come i cereali per la colazione e gli avanzi del pranzo, sarà sufficiente per l’intera settimana. Vi basteranno circa tre ore per prepararli tutti, molto meno tempo rispetto a quello che vi occorrerebbe per preparare le stesse pietanze nel corso della settimana, per cui, in questo, vi assicurerete di risparmiare tempo e potervi così godere la vostra colazione, il vostro pranzo o fare qualche delizioso spuntino. Insomma, il tempo e lo sforzo tutto sommato non sono così male se si pensa che, purtroppo, dopo aver mangiato ci saranno comunque i piatti da lavare! E’ questa la parte peggiore dell’intero processo di preparazione che, sfortunatamente, non potrete evitare…

cibo8

…a meno che non vi facciate aiutare da vostro marito! Sarebbe il minimo che possa fare per ricambiare tutta la fatica, spesa per aver cucinato per ore intere piatti squisiti (ma salutari) per tutta la famiglia!

Provate a preparare 2 o 3 opzioni per i pranzi, 2 o 3 per la colazione e una manciata di spuntini a settimana. Sbizzarritevi con le ricette settimana dopo settimana, prendendo spunto dall’immagine che segue, in cui potete ammirare barrette di cereali, yogurt di frutta con l’avena, semifreddi di yogurt e frutta e insalate di tonno. Tutto dipende da cosa sarete in vena di preparare.

cibo9

Se non fosse per la preparazione settimanale degli alimenti, probabilmente i vostri pasti consisterebbero nel cibo avanzato del giorno precedente e qualsiasi tipo di cibo, incluso quello meno sano, sarebbe a “portata di dispensa”. Avere invece tutte queste verdure e tutta questa frutta già pronta, vi aiuterà a mangiare cose buone e salutari. Inoltre, vi risparmierete la fatica di dover impacchettare ogni giorno il pranzo che vostro marito dovrà portarsi a lavoro, invece così esso è già confezionato e pronto da portar via. E non è tutto: avrete anche la garanzia di mangiare cibo sano.

Preparare cibo per un’intera settimana vi porterà via sicuramente un bel pò di tempo e di impegno ma, visto che il meccanismo funziona, ne varrà la pena! Se non lo avevate mai provato prima, potete iniziare a preparare la lista e partire con quella che, tra le tante ricette, considerate il vostro cavallo di battaglia!

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sostituire la pasta in gravidanza

Cordon bleu

Contents.media