Olio extravergine oliva di qualità: quel è il prezzo giusto?

Il prezzo dell'olio extravergine d'oliva è indice di qualità: quali sono i costi di produzione e come riconoscere un buon olio EVO al supermercato.

Un famoso proverbio recita che l’abito non fa il monaco, e questo spesso vale anche per il cibo: prezzi elevati non sono sempre indice di alta qualità, così come il risparmio sul portafoglio non equivale a scendere a compromessi con la genuinità.

Frutta e verdura di stagione, specialmente se acquistati da un produttore locale, sono più economici, salubri e saporiti rispetto agli ortaggi d’importazione coltivati fuori stagione. Questo semplice ragionamento, tuttavia, non è applicabile a tutti i prodotti che giornalmente o sporadicamente portiamo in tavola. Ci sono ingredienti per cui vale la pena spendere qualche euro in più: l’olio extravergine d’oliva e uno di questi. Vi siete mai chiesti quale sia il giusto prezzo per un litro d’olio extravergine d’oliva di qualità? Ecco una breve guida che vi aiuterà a essere più consapevoli nell’acquisto.

Olio extravergine d’oliva: costi di produzione

L’olio extravergine d’oliva è un ingrediente che sta alla base della dieta mediterranea: non è un semplice condimento, ma un vero e proprio superfood, la cui qualità determina non solo il gusto, ma anche le proprietà organolettiche e benefici nutrizionali a esse associate. Passeggiando tra le corsie di un qualsiasi supermercato, capita spesso di imbattersi in bottiglie di olio EVO dal costo assai contenuto, che inevitabilmente attirano l’attenzione del consumatore medio ma che fanno sporgere spontaneamente una domanda: come può un litro d’olio extravergine può costare soli 3/4/5 euro?

Per capire quale dovrebbe essere il giusto prezzo per un olio extravergine d’oliva di qualità, occorre necessariamente fare una stima dei costi di produzione, partendo dall’assunto che per ottenere un litro d’olio occorrono circa 7 kg di olive.

Includendo i costi legati alla manutenzione dell’ulivetto, alla raccolta, al trasporto e alla molitura delle olive, nonché i successivi costi di imbottigliamento e distribuzione, si arriva a un costo di produzione di circa 6-7 euro al litro.

Quale olio extravergine d’oliva comprare al supermercato?

A conti fatti, un buon olio extravergine d’oliva certificato non può che costare almeno 8-10 euro al litro. Questo è il prezzo che si deve tenere in considerazione se si vuole essere certi di mettere nel carrello un olio extravergine d’oliva che sia realmente tale e non una miscela di olii d’oliva d’importazione.

Consigliamo sempre di verificare in etichetta che si tratti di un olio extravergine d’oliva italiano, meglio se biologico.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Panini di patate: alternativa sfiziosa ai buns per hamburger

Crumble alla frutta: una deliziosa ricetta alternativa senza mele

Leggi anche
Contents.media