Notizie.it logo

Ricette con i funghi cardoncelli al forno: idee sfiziose

Ricette con i funghi cardoncelli al forno: idee sfiziose

I cardoncelli sono dei funghi dal sapore unico e inconfondibile. Vengono utilizzati spesso in cucina, sia come ingrediente in primi piatti, sia come contorno.

I funghi cardoncelli sono tipici dell’area murgiana, che si trova a ridosso della Basilicata. Sono caratterizzati dal fatto che crescono vicino alla ferula, una varietà di finocchio selvatico, che gli dona un profumo e un sapore molto selvatico; questo ne contribuisce ad arricchire di sapori i piatti con cui vengono accompagnati questi funghi. Questi funghi possono essere preparati in moltissime maniere differenti. Oggi vi proporremo alcune ricette con i funghi cardoncelli al forno.

Ricette con i funghi cardoncelli al forno

Ingredienti:

  • 300gr di funghi cardoncelli
  • 4/6 spicchi d’aglio non sbucciati
  • Prezzemolo
  • Pangrattato
  • Paprica affumicata
  • Crostini di pane abbrustolito
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pepe nero.

Procedimento:

  1. Iniziare pulendo i funghi con una pezza inumidita, prestando bene attenzione ad eliminare il terriccio residuo ed usando delicatezza per non rovinare il fungo.
  2. Tagliate quindi la parte finale del gambo con cui preparate un trito misto con prezzemolo e peperoncino.
  3. Disponete quindi i funghi all’interno di una teglia, possibilmente separati l’uno dall’altro, e conditeli con il trito precedentemente preparato. Aggiungete un filo d’olio, sale, pepe, e l’aglio non sbucciato al composto e infornate la teglia ad una temperatura di 180° per circa 5-10 minuti.
  4. Controllate quindi dopo un po’ che i funghi si siano ben asciugati, dovranno aver perso il residuo d’acqua, ma dovranno essere comunque morbidi e quasi cotti. A questo punto aggiungete il pangrattato, la paprika affumicata e qualche cubetto di pane abbrustolito. Infornate nuovamente il tutto per altri 5 minuti e fate dorare.
  5. Servite quindi a tavola.

Funghi cardoncelli e patate al forno

Le patate sono sempre il modo migliore per accompagnare un piatto a base di carne. Sono gustose e saporite ed offrono sempre nuove opportunità di sperimentazione. Per aggiungere quel tocco rustico in più ad un piatto, si possono aggiungere alle patate al forno i funghi cardoncelli, sempre molto apprezzati per il loro sapore particolare.

Ingredienti:

  • 500 gr di patate
  • 350gr di funghi cardoncelli
  • Rosmarino
  • Aglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe nero.

Procedimento:

  1. Sbucciate le patate, lavatele e asciugatele con un panno. Tagliatele a spicchi o cubetti e tenetele da parte mentre pulite i funghi dai residui di terra.
  2. In una teglia da forno versate un’abbondante quantità d’olio, e mettete anche gli spicchi d’aglio. Versate all’interno le patate precedentemente tagliate e sopra di esse i funghi. Aggiungete altro olio e un po’ di aglio non sbucciato, alcuni rametti di rosmarino sparsi per la teglia, sale e pepe quanto basta. Mescolate il tutto per far amalgamare gli ingredienti e dare sapore, e infornate ad una temperatura di 180° facendo cuocere funghi e patate per circa 45 minuti o un’ora.
  3. Controllate quindi che il tutto sia cotto e togliete la teglia dal forno. A questo punto potrete servire le patate con i funghi come contorno alla vostra carne.

Gratin di funghi cardoncelli e zucchine

Questa è una tipica ricetta autunnale, che si pone come variante alla classica gratinatura di verdure. È ottimo anche come piatto vegano ed è ricco di gusto e sapore.

Ingredienti:

  • 700gr di funghi cardoncelli
  • 2 zucchine
  • Un mazzetto di maggiorana secca
  • Uno spicchio d’aglio
  • 30 gr di pecorino romano
  • Pane raffermo
  • Foglie di menta
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe.

Preparazione:

  1. Innanzitutto è necessario mixare in un frullatore uno spicchio d’aglio, le erbe aromatiche, 60gr di pane raffermo e il pecorino, creando un trito non troppo fino.
  2. Successivamente pulire i funghi privandoli dei residui di terra, avendo molta cura di usare un pennellino per non rovinarli. Separare quindi i gambi dai cappelli avendo cura poi di affettare i primi in cubetti piccoli, e i secondi in fette sottili.
  3. In una teglia versate l’olio extravergine e versate parte del trito precedentemente preparato, disponendovi sopra i gambi dei funghi e uno strato di zucchine tagliate a rondelle. Completate creando un ulteriore strato con i cappelli dei funghi tagliati a fette, salate e pepate ogni strato. Con il trito rimanente coprite l’ultimo strato aggiungendo anche un filo d’olio.
  4. Infornate il tutto ad una temperatura di 180° e lasciate cuocere per 20 minuti. Servite quindi il piatto ancora caldo, o tiepido a seconda delle preferenze.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche