Notizie.it logo

Scaloppine di pollo al limone, leggere e appetitose

scaloppine di pollo al limone

Scaloppine di pollo al limone, profumate e leggere.

Le scaloppine di pollo al limone sono un secondo classico, ma sempre gustoso e leggero, adatto anche per chi vuole mantenersi leggero e per chi segue una dieta dimagrante, senza dover rinunciare, però, al sapore. Un piatto semplice da realizzare anche all’ultimo minuto perché ci vuole pochissimo tempo per realizzarle e per cuocerle, non solo, è anche economico, quindi va bene pure per il portafogli. Insomma una ricetta perfetta un po’ per tutto. Ecco come realizzarla nel modo migliore per mettere d’accordo un po’ tutti a tavola.

Scaloppine di pollo al limone

Ingredienti

Per 4 persone questi sono gli ingredienti necessari:

  • 8 fettine di petto di pollo;
  • 70 gr di farina;
  • 2 limoni;
  • sale;
  • olio;
  • pepe.

La ricetta ha circa 380 calorie per porzione. Chi, invece, non ha problemi di linea o vuole avere un piatto ancora più gustoso, può usare al posto dell’olio il burro.

Preparazione scaloppine di pollo al limone

  1. Una volta pronti e a disposizione tutti gli ingredienti, si può procedere con la preparazione.

    In un piatto grande e capiente si pone la farina. Si prende, quindi, il petto di pollo avendo cura di tirarlo fuori dal frigorifero 30 – 40 minuti prima;

  2. Poi si batte con l’apposito strumento su un tagliere senza esagerare, per evitare di fare le fettine troppo sottili. Dopo aver terminato questa operazione si pongono le fettine nel piatto con la farina e si fa in modo da infarinare per bene ogni parte.
  3. Quando sono state ben ripassate, si pongono in un piatto e si lasciano riposare, mentre si prepara la padella.
  4. In questa si mette dell’olio evo oppure una noce di burro e si lascia riscaldare leggermente, senza far soffriggere. Si pongono quindi le fettine infarinate e si fanno cuocere su fuoco lento, avendo cura di girarle su entrambe i lati.
  5. Nel frattempo che le scaloppine si cuociono, si prendono i limoni e si spremono così da ricavarne il succo, una metà va tagliata a fettine sottili in modo da guarnire il piatto alla fine della preparazione.
  6. Quando le scaloppine sono cotte, si aggiunge il succo di limone e si lasciano ancora per pochi minuti sul fuoco per formare una cremina gustosa.
  7. Alla fine si spegne il fuoco, si aggiusta di sale e pepe e si impiatta, avendo cura di porre sulle scaloppine le fettine di limone.

Varianti ed abbinamenti

Se si preferisce, al momento della cottura è possibile sfumare il tutto con un bicchiere di vino bianco, variante che renderà la ricetta ancora più gustosa.

I celiaci possono sostituire la farina con grano saraceno, farina di ceci o di sorgo.

Quali sono, inoltre, i migliori abbinamenti per ciò che riguarda i vini? Alle scaloppine di pollo al limone si abbinano perfettamente i vini rossi fermi come un Aglianico del Vulture, un Barbera d’Alba, un Salaparuta DOC, un Lambrusco novello o un Castelli Romani DOC.

Per ciò che riguarda i contorni, invece, le patate al forno sono un classico che si abbina perfettamente con le scaloppine di pollo al limone; in alternativa vanno bene anche le melanzane a funghetti, sicuramente più dietetiche, un’insalata di spinaci o delle zucchine trifolate.

Sebbene possa sembrare incredibile anche i vegetariani possono godersi delle magnifiche scaloppine al limone. Il pollo, in questo caso, va sostituito con il seitan.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche