Notizie.it logo

Straccetti di pollo al curry senza panna: un secondo speziato

Straccetti di pollo al curry senza panna

Straccetti di pollo al curry senza panna: per un piatto leggero ma senza rinunciare al gusto.

Gli straccetti di pollo al curry senza panna sono speziati, saporiti e perfetti per una cena dal richiamo etnico.

Straccetti di pollo al curry senza panna

Questo piatto ci porta con la mente a viaggiare verso terre lontane, esotiche e dai profumi inconfondibili. Il masala, cosi’ è chiamato il curry nella sua terra originaria: l’India, non è come si penserebbe un mix di spezie universali, bensì la sua composizione può’ avere diverse combinazioni. Generalmente il curry classico tuttavia, risulta essere composto da una miscela sempre identica di aromi (coriandolo, curcuma, cannella, chiodi di garofano, noce moscata, zafferano, pepe nero, zenzero). Vediamo come preparare gli straccetti di pollo al curry senza panna, una variante più sana per assaporare questo piatto e sentirne con più’ intensità, la composizione delle spezie che lo caratterizza.

Ingredienti

  • 700 g.

    pollo;

  • un bicchiere di vino bianco;
  • cardamomo q.b.;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • una cipolla;
  • due carote;
  • olio evo;
  • sale e pepe q.b.;
  • un cucchiaino di curry.

Preparazione

  1. Soffriggere in una padella la cipolla e le carote, aggiungere una manciata di semi di cardamomo, il sale e fare appassire, quindi aggiungere un cucchiaino di zucchero e far caramellare. Unire un cucchiaino di curry, mescolare e far insaporire il composto per qualche minuto.
  2. Tagliare il petto di pollo a striscioline e versare nella padella insieme al composto, farlo rosolare per bene e far sfumare con un bicchiere di vino bianco. Aggiustare di sale, di pepe e servire.

Volendo per renderlo un piatto etnico a tutti gli effetti si può accompagnare con del riso basmati aromatizzato con cannella, chiodi di garofano e cardamomo.

Straccetti di pollo al curry

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

About Maya Baccani
Sono una cuoca-antropologa, sono affascinata dal legame che intercorre tra cibo, cucina e cultura . Ogni ricetta di un popolo, di una regione, di un luogo, ne svela anche l’identità culturale. Scrivo e cucino soprattutto di cucina vegana , vegetariana e cucina etnica. Le autoproduzioni sono la mia ultima passione.
Leggi anche