Notizie.it logo

Tartare di tonno rosso e avocado: come si prepara

Tartare di tonno rosso e avocado

La tartare di tonno rosso e avocado è un elegante secondo piatto, ideale da servire nelle occasioni speciali.

La tartare di tonno rosso e avocado è una ricetta gourmet alla portata di tutti, ideale da servire come antipasto o secondo piatto. Vediamo quali ingredienti occorrono e come prepararla.

Tartare di tonno rosso e avocado

Preparare la tartare di tonno rosso è semplice e veloce: la buona riuscita non dipende tanto dalla vostra abilità in cucina, ma dalla qualità degli ingredienti. Il tonno deve essere freschissimo, rigorosamente abbattuto a basse temperature, mentre l’avocado è bene che sia maturo al punto giusto: la polpa deve essere morbida, verde intenso e senza ammaccature.

Ingredienti

  • 300 g di tonno rosso;
  • 1 avocado maturo;
  • il succo di un lime;
  • q.b. semi di sesamo bianchi e neri;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Tartare di tonno rosso e avocado

Procedimento

  1. Affettate con un coltello affilato il trancio di tonno rosso in fettine orizzontali spesse mezzo centimetro, dopodiché tagliatele verticalmente per ottenere dei cubetti minuscoli.
  2. Condite il tonno all’interno di una ciotola con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e il succo di metà lime. Coprite la ciotola con un velo di pellicola trasparente e lasciate marinare il tonno per 30 minuti.
  3. Tagliate a metà l’avocado in senso longitudinale, rimuovete il seme e con l’aiuto di un cucchiaino prelevate la polpa, cercando di mantenerla integra. Con un coltello tagliatela a dadini e insaporitela con il succo del lime rimasto, sale e pepe.
  4. Componete ogni tartare aiutandovi con un coppapasta dal diametro di 7 cm: mettete alla base i cubetti di tonno, schiacciateli leggermente con il cucchiaino, aggiungete l’avocado e sfilate lentamente il tagliapasta, in modo tale che la struttura non si disfi.
  5. Tostate i semi di sesamo bianchi e neri in una padella calda, mescolandoli con un cucchiaio finché non iniziano a schioppettare. Utilizzateli per guarnire le tartare prima di servirle.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche