Notizie.it logo

Trenette con calamaretti spillo: la ricetta di chef Cannavacciuolo

trenette con calamaretti spillo

Nella puntata di Masterchef i concorrenti hanno replicato le trenette con calamaretti spillo dello chef Cannavacciuolo.

Nell’ultima puntata di Masterchef Italia 8, andata ieri sera, 28 febbraio, gli aspiranti chef hanno potuto vedere e assaggiare alcuni dei piatti presenti sui menù dei ristoranti dei giudici. Uno di questi è un piatto dello chef Antonino Cannavacciuolo, trenette con calamaretti spillo, che due concorrenti hanno dovuto replicare.

Un simbolo della cucina di Cannavacciuolo

Il piatto di Cannavacciuolo ha conquistato il pubblico. Lo chef, proprietario del Ristorante Villa Crespi, racconta che si tratta di un piatto che è diventato simbolo della sua cucina e a cui è molto legato. E’ stato inserito nel menù esattamente il 28 febbraio 1999. Vent’anni fa è stata una vera e propria sfida: ha portato in Piemonte dei sapori tipici del Sud, usando la pasta secca – cosa impensabile allora per un ristorante di alta cucina, dato che veniva considerato un ingrediente popolare.

Durante l’Invention Test della settima puntata di Masterchef Italia 8, Gilberto – che in quanto vincitore della vincitore della sfida precedente aveva la spesa già fatta – e Virginia hanno dovuto replicare il piatto nella maniera più fedele possibile.

La sorpresa è stata trovare nel cestino il sedano rapa e una gallina, non a primo impatto visibili nel piatto.

Trenette con calamaretti spillo: la ricetta

Gli ingredienti per cinque porzioni sono:

  • 500 grammi di trenette
  • per i calamaretti: 5 calamari medi, mezzo litro di fumetto di pesce (con scarti di pesce bianco, sedano rapa, carota, cipolla), olio extra vergine di oliva, uno spicchio d’aglio, sale, pepe, pomodorini pachino, prezzemolo
  • per la salsa: mezza pagnotta di segale, uno scalogno, 3 rametti di timo, mezzo litro di brodo di pollo o di gallina, sale, pepe, olio extra vergine di oliva, vino bianco.

Ecco il procedimento: far rosolare due spicchi d’aglio, aggiungere i calamari tagliati a rondelle e spadellarli velocemente. Aggiungere poi il fumetto, l’olio extra vergine d’oliva, il sale e il pepe. Cuocere le trenette in acqua salata e finire la cottura in padella. A cottura ultimata aggiungere i calamari, il prezzemolo e i pomodorini.
Per la salsa di pane tagliare a cubetti il pane e tostarlo in forno. Rosolare lo scalogno tagliato a julienne con olio e timo. Aggiungere poi il pane, sfumare con il vino bianco e bagnare con il brodo di pollo o di gallina. A cottura ultimata frullare il tutto e filtrarlo con il passino.

Per l’impiattamento, usare un coppapasta e una pinza per creare un nido con le trenette, da mettere al centro del piatto. Aggiungere poi la salsa di pane attorno alla pasta e infine posizionare i calamari sopra.

Le trenette con calamaretti spillo di chef Cannavacciuolo sono ora pronte da gustare!

© Riproduzione riservata
Leggi anche