Zucchine trifolate al forno: la ricetta del contorno

Un'alternativa light alla tradizione.

Le zucchine trifolate al forno rappresentano una versione alternativa al classico contorno della cucina italiana, che sta diventando sempre più popolare grazie alla sua leggerezza, che non prevede l’utilizzo di olio cotto in padella.

Con l’aggettivo trifolate si intende infatti una cottura in padella con olio, prezzemolo e aglio: ecco dunque che realizzare questo piatto al forno comporterà ovviamente alcune varianti, molto apprezzate anche dalla bilancia.

Rispetto alla versione tradizionale, le zucchine trifolate al forno presentano l’indubbio vantaggio di contenere una quantità di calorie decisamente inferiore.

Il metodo di cottura infatti consente non solo di ridurre l’apporto calorico, aspetto che rende questa pietanza ideale anche per coloro che stanno seguendo una dieta, bensì anche di mangiare più sano. In questa versione delle zucchine trifolate non viene assolutamente penalizzato il gusto, in quanto il sapore è lo stesso rispetto al piatto della tradizione.

Grazie all’aromaticità del prezzemolo e alla pungenza dell’aglio si possono ottenere risultati davvero saporiti.

Un altro vantaggio di questa preparazione si ritrova nella sua semplicità: servono pochissimi minuti per riuscire a preparare questo contorno veloce, che può risolvere una cena tra amici. A tal proposito, la cottura al forno presenta l’indubbio beneficio di far risparmiare tempo: mentre le zucchine cuociono è possibile dedicarsi ad altre preparazioni in cucina.

Zucchine trifolate al forno

Ingredienti

Per preparare questa gustosa pietanza e soddisfare l’appetito di quattro persone servono:

  • quattro zucchine,
  • due spicchi d’aglio,
  • olio extravergine d’oliva a piacere,
  • un mazzetto di prezzemolo tritato
  • sale e pepe quanto basta.

Preparazione

  1. Dopo averle lavate accuratamente, le zucchine vanno private delle estremità e tagliate a piccoli dadini o in alternativa a rondelle. L’importante è che la dimensione della forma scelta sia rispettata: più le zucchine saranno di forma simile, migliore sarà la cottura.
  2. A questo punto, versare le zucchine in una ciotola e condirle con sale, pepe e un filo d’olio. Aggiungere dunque l’aglio, che può essere lasciato intero per essere rimosso a fine cottura oppure schiacciato con l’apposito attrezzo, alternativa che donerà un sapore più intenso. Mescolare nuovamente le zucchine e versarle in una pirofila da mettere in forno precedentemente riscaldato a 180°C. Dopo dieci minuti mescolare e unire il prezzemolo, lasciando cuocere per altri dieci minuti. Servire infine le zucchine ben calde.

Accorgimenti utili

Nel caso si voglia ottenere un risultato molto più croccante, una variante della ricetta molto apprezzata prevede che le zucchine vengano leggermente infarinate e successivamente passate in padella con uno spicchio d’aglio e qualche cucchiaio d’olio.

Far soffriggere le zucchine per qualche minuto, senza però lasciare che si ammorbidiscano eccessivamente e poi mantenere gli stessi passaggi della ricetta.

Si otterrà un risultato molto più croccante e ancor più delizioso: il gusto in realtà sarà simile a quello delle zucchine in umido che siamo abituati a mangiare ma quel che cambierà sarà la consistenza all’assaggio.

Inoltre, se preferisci dare al piatto un sapore più fresco è possibile sostituire il prezzemolo con la mentuccia romana. Non è un caso che la menta sia co-protagonista assieme alle zucchine di molti piatti della tradizione italiana. Con il suo sapore fresco e leggermente pungente è una delle erbe aromatiche che meglio esalta la tendenza dolce della zucchina.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zucchine ripiene di tonno: ingredienti e preparazione

Broccoli gratinati Bimby: tutto il procedimento

Leggi anche
Contents.media