Zuppa alla frantoiana lucchese: piatto rustico e sostanzioso

La zuppa frantoiana lucchese è una gustosa minestra di fagioli e verdure condita con olio extravergine d'oliva appena franto: scoprite la ricetta!

Stampa
Zuppa alla frantoiana lucchese

Zuppa alla frantoiana lucchese: piatto rustico e sostanzioso


12345 2,33/5Loading...

  • Tempo di prep.: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora
  • Tempo totale: 1 ora e 15 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Poco lattosio

Descrizione

La zuppa alla frantoiana è una squisita minestra tipica della cucina toscana, preparata con ingredienti semplici e genuini: fagioli, patate, cavolo nero e del buon olio extravergine d’oliva fresco di spremitura per condire. Un primo piatto sostanzioso e nutriente, ottimo da gustare come comfort food a pranzo o a cena, con del pane casereccio tostato o dei crostini. Non perdetevi la ricetta!


Ingredienti

  • 250 g di fagioli cannellini precotti;
  • 250 g di fagioli borlotti precotti;
  • 100 g di pancetta affumicata;
  • 100 g di pomodorini;
  • 1 mazzo di cavolo nero;
  • 1 mazzo di bietole;
  • 2 carote;
  • 2 patate;
  • 1 cipolla;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • q.b. olio extravergine d’oliva appena franto;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Tritate finemente tutti gli odori e soffriggeteli all’interno di una casseruola in terracotta con un filo d’olio extravergine d’oliva. Non appena risultano ben appassiti, unite la pancetta a cubetti e lasciatela rosolare.
  2. Unite tutte le verdure tagliate a pezzetti, compresi i pomodorini a spicchi, mescolate e fate insaporire a fuoco medio per una decina di minuti.
  3. Passate al setaccio 1/3 dei fagioli precedentemente cotti, aggiungendo acqua se necessario, e uniteli alla zuppa. Coprite e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 45 minuti, in modo tale che le patate risultino ben cotte.
  4. A fine cottura, unite i restanti fagioli interi, mescolate e lasciate sobbollire la zuppa alla frantoiana per ulteriori 10 minuti. Conditela con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo e servitela calda.

Note

Se seguite una dieta vegetariana o vegana potete evitare di aggiungere la pancetta.

Provate anche la classica ribollita toscana e il tipico pancotto toscano con pane raffermo.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fagioli all’uccelletto: la ricetta originale della Toscana

Pane con pomodori secchi: la ricetta con il Bimby

Leggi anche
Contents.media