3 modi rapidi e pratici per cuocere pesci interi

http://www.epicurious.com/recipes-menus/how-to-cook-whole-fish-fast-article

Cucinare pesce è angosciante; cucinare pesci interi è alquanto terrificante! Sembra che le povere creature vi seguano con lo sguardo dal vassoio su cui sono state adagiate, in attesa di essere trasformate in pranzo.

L’idea di dover cucinare animali interi, che vi fissano mentre li state pulendo è stressante…ma accantonate pure questi macabri pensieri!

Vi sveliamo di seguito tre modi rapidi e pratici di cottura, con cui vi assicurerete di cucinare pesci interi con fermezza d’animo e rapidità! Quali sono i pro? Ciascuno di essi vi ruberà meno di 20 minuti!

TRIGLIA DI SCOGLIO ALLA GRIGLIA

trigliaok

Cucinare una triglia rossa di scoglio alla griglia è molto meno stressante che cuocerla in padella.

Oltre ad impiegarvi meno tempo, questo metodo di cottura risulterà anche molto più facile. Un suggerimento: incidete dei tagli con un coltello sulla pelle del pesce. Quest’ultima si ridurrà gradualmente e cambierà forma fino a rompersi. Potete riempire le incisioni con gli odori, quali limone ed erbe aromatiche.

ORATA AL SALE

Orata-al-sale2

Seppellire un’orata nel sale per poi cuocerla nello stesso ingrediente fa supporre che il piatto finale possa risultare alquanto salato…in realtà, accade l’esatto contrario perché la cottura al sale renderà la vostra orata saporita dall’esterno all’interno al punto giusto.

Inoltre, per un pesce piacevole come l’orata, che si scioglie in bocca, il sale ne sprigionerà tutta la naturale dolcezza. Tutto quel che dovrete fare è semplicemente versare il sale sul pesce ed infornarlo.

SARDINE AI FERRI

Pesce-ai-ferri

Quando si tratta di dover cucinare pesci di piccole dimensioni come le sardine, il modo più semplice da adottare è di salarle e speziarle per poi porle sulla griglia.

Per di più, le sardine si cuociono rapidamente – circa 5 minuti per ciascun lato – e il sapore della polpa grassa del pesce risulterà come se fosse stato delicatamente carbonizzato. Apprezzerete senz’altro il risultato finale!

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dolci di carnevale vegani: 20 idee

10 migliori enoteche di Firenze

Contents.media