Notizie.it logo

Barrette energetiche anacardi e mandorle, come prepararle?

barrette energetiche anacardi e mandorle

Non scegliere snack confezionati, opta per delle barrette energetiche a base di frutta secca fatte da te.

In molti momenti della giornata ci accorgiamo che abbiamo bisogno di una carica energetica e spesso mangiamo dei cibi pieni di zuccheri aggiunti e ingredienti di derivazione dubbia, meglio invece preparare qualcosa di sfizioso a casa e averlo sempre con sé. La ricetta che proponiamo è quella delle barrette energetiche anacardi e mandorle, una delizia sana per il palato, che rappresentano uno snak completo. Questo prodotto home made può essere degustato a merenda, nelle pause, o a colazione, rappresenta un sano alimento anche per i più piccoli.

Ingredienti barrette energetiche anacardi e mandorle

Le barrette energetiche anacardi e mandorle si preparano in maniera semplice e veloce. Basteranno infatti venti minuti per poterle gustare e non hanno bisogno di cottura, poiché basta lasciarle riposare in frigo. Non ci si deve preoccupare delle calorie poiché queste barrette contengono circa 120 kcal e una percentuale molto bassa di grassi, dunque possono essere consumate anche se si sta facendo una dieta.

Prima di tutto per la preparazione delle barrette energetiche dobbiamo essere sicuri di avere a disposizione un mixer o un robot da cucina per triturare la frutta secca, uno stampino rettangolare o quadrato per dare la forma alle nostre creazioni e qualche sacchetto richiudibile per conservare le barrette una volta pronte.

Gli ingredienti per la preparazione di queste gustose barrette sono:

  • una tazza di mandorle;
  • una tazza di anacardi;
  • un quarto di tazza di burro di mandorle;
  • un cucchiaino di burro di cocco;
  • un pizzico di scorza dʼarancia o limone a piacere;
  • due o tre cucchiai dʼacqua;
  • tre cucchiai di succo dʼagave;
  • due cucchiai di lucuma in polvere.

    La lucuma è un dolcificante naturale in polvere che proviene dal Perù. Se non si riesce a trovare questo ingrediente dalle notevoli proprietà benefiche, possiamo aggiungere un dolcificante a nostro piacimento, come per esempio la stevia, naturale e salutare rispetto agli zuccheri classici.

frutta secca barrette

Preparazione

In generale tutte le barrette fatte in casa vengono prodotte con lo stesso procedimento, cambiano sono gli ingredienti che le compongono, che possiamo scegliere a nostro gusto. Per esempio al posto del burro di cocco, possiamo variare con un burro classico o sostituire il dolcificante con il miele.

La preparazione è molto semplice poiché inseriamo tutti gli ingredienti nel mixer, se non vogliamo tritarli a mano o separatamente, tranne lʼacqua che va aggiunta successivamente. La frutta secca a volte è troppo dura, per questo motivo spesso è consigliabile metterla in acqua tiepida per circa mezzʼora per renderla più morbida.

A questo punto frulliamo sino a quando non otterremo un impasto omogeneo, se risulta duro invece è meglio aggiungere lʼacqua e rifrullare sino a quando non si è ottenuta la consistenza desiderata.

A questo punto bisogna inserire lʼimpasto all’interno della formina che avete scelto in maniera omogenea e si deve lasciare in frigo per una notte per lasciar riposare il composto. Una volta pronto e solidificato lʼimpasto deve essere tagliato in quadretti o rettangoli e conservato nelle bustine ermetiche, allʼinterno delle quali si mantiene fresco per due settimane.

Adesso siete pronti a gustare delle golose barrette energetiche anacardi e mandorle in qualsiasi momento della giornata. Sono facili da portare sempre con sè comodamente in borsa, chiuse ermeticamente nelle bustine richiudibili. Buon appetito!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche