Brownies all’olio d’oliva

Come preparare i brownies all'olio d'oliva deliziosi e privi di latticini, con un centro ricco di gocce di cioccolato e una parte superiore croccante.

Questi Brownies all’olio d’oliva, deliziosamente facili, vi faranno perdere la testa. Riempiti di cioccolato, questi brownies senza latticini hanno una superficie croccante e friabile e un centro superfondente.

I migliori. Brownies. Di Sempre.

Adorerete questi epici Brownies all’olio d’oliva. Non solo sono privi di latticini, ma sono anche deliziosi, con un centro ricco di gocce di cioccolato e una parte superiore croccante e scrocchiarella.

Sono gommosi, appiccicosi e fin troppo dolci.

Alla fine dell’anno scorso ho scritto sulla mia lista di ricette: “Brownies all’olio d’oliva”. E questa settimana ho deciso di tuffarmi a capofitto nel meraviglioso mondo della sperimentazione di ricette di brownies. Da dove si comincia?

Sapevate che la superficie croccante di un brownie è in realtà un sottile strato di meringa fatto con le uova? Quindi, invece di aggiungere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolarli insieme. Ho sbattuto brevemente le uova separatamente prima di aggiungerle all’impasto. Ed ecco che siamo arrivati al brownie perfetto.

Si dice che per le cose migliori della vita valga la pena di lottare e a volte quando una ricetta non funziona la prima volta, o la seconda o la terza, diventa un’esperienza frustrante. Ma allo stesso tempo, quando finalmente si trova la combinazione vincente, è incredibilmente gratificante.

Ecco perché sono così entusiasta di condividere con voi questi Brownies all’olio d’oliva. Valeva la pena di lottare perché sono una ricetta facile da avere a portata di mano, potete prepararli per i vostri amici senza latticini e sono davvero deliziosi.

Anche se potete mangiare il burro e non avete motivo di provarli, vi invito a provarli. Li ho fatti assaggiare a una mia amica e non si è accorta nemmeno dell’assenza di burro. Hanno una consistenza morbida e dolce e l’olio d’oliva aggiunge umidità. Sono in grado di competere con tutte le mie ricette di brownie con burro.

Realizzati con una manciata di ingredienti (tutti probabilmente già presenti nella vostra dispensa – date un’occhiata), sono i brownie perfetti quando avete bisogno di qualcosa di dolce o quando avete amici che vi fanno una visita all’improvviso.
Oppure, come è capitato a me un paio di volte, durante una partita di calcio, tra una scommessa su NetBet al sito https://scommesse.netbet.it/ e l’altra.

Mettiamoci all’opera!

Brownies all’olio d’oliva

Resa: 16 biscotti

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Totale: 50 minuti

120 ml (1/2 tazza) di olio d’oliva
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
150 grammi (3/4 di tazza) di zucchero semolato o granulato
90 grammi (1/2 tazza) di zucchero di canna
3 uova grandi
40 grammi (1/2 tazza) di cacao in polvere, setacciato
70 grammi (1/2 tazza) di farina normale o di farina per tutti gli usi
75 grammi (1/2 tazza) di gocce di cioccolato*

Istruzioni per l’uso

Preriscaldare il forno a 180 C (350 F) standard / 160 C (320 F) ventilato. Foderare una teglia quadrata da 8 pollici con carta da forno.

In una grande ciotola, aggiungere l’olio d’oliva, la vaniglia e gli zuccheri e mescolare brevemente.

In una ciotola separata, aggiungere le uova e sbattere con una forchetta per circa 30 secondi o fino a quando non sono combinate.

Aggiungere le uova al composto di zucchero, insieme al cacao in polvere, alla farina e alle gocce di cioccolato. Mescolare delicatamente con un cucchiaio o una spatola per amalgamare il tutto. Versare nella teglia preparata.

Infornare per circa 28-30 minuti o finché un coltello inserito al centro non esce pulito. Lasciare raffreddare leggermente prima di togliere dalla teglia. Si rassoderanno man mano che si raffreddano. Servire con gelato o panna montata.

Note

*Gocce di cioccolato: Utilizzare gocce di cioccolato senza latticini se si desidera rendere questa ricetta senza latticini.

Servire: Per servire il giorno dopo, scaldare il brownie nel microonde per 10-15 secondi.

Deliziosi, no? Io li adoro!!

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zucchine grigliate alla piastra: ricetta semplice, veloce e leggera

Vignarola: la ricetta romana originale del contorno primaverile

Leggi anche
Contents.media