Cacio e pepe con ricci di mare e cime di rapa: cremosa e saporita

La ricetta semplice e gustosa della cacio e pepe con ricci di mare e cime di rapa: una squisita e cremosa variante del classico primo piatto romano.

Stampa
cacio e pepe ricci di mare cime di rapa

Cacio e pepe con ricci di mare e cime di rapa: cremosa e saporita


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 40 minuti
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Cercate una ricetta che unica tradizione e innovazione, semplice da cucinare e al contempo sorprendente? Oggi vi proponiamo la rivisitazione di un grande classico della cucina italiana, gli spaghetti cacio e pepe alla romana, arricchiti con l’aggiunta di polpa di ricci e friarielli saltati in padella. Cremosissima, appetitosa e ricca di gusto: la nostra cacio e pepe con ricci di mare e cime di rapa è un piatto dal sapore unico, assolutamente imperdibile se si ama la cucina di mare.


Ingredienti

  • 320 g di spaghetti;
  • 150 g di pecorino romano;
  • 100 g di polpa di ricci di mare;
  • 500 g di cime di rapa;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe nero.

Istruzioni

  1. Pulite accuratamente le cime di rapa, selezionando esclusivamente le infiorescenze e le foglie più piccole e tenere, dopodiché lessatele per 5 minuti in abbondante acqua bollente salata.
  2. Scolate le cime di rapa e ripassatele in padella con un filo d’olio e due spicchi d’aglio schiacciati. Insaporitele a piacere con sale e pepe nero macinato.
  3. Stemperate la polpa dei ricci di mare con alcuni cucchiai di acqua di cottura della pasta, unite l’emulsione al pecorino romano e mescolate fino a ottenere una salsa cremosa e omogenea. Unite alla salsa del pepe nero macinato e mescolatela nuovamente.
  4. Scolate gli spaghetti al dente e mantecateli con la salsa cacio e pepe e ultimate la preparazione con l’aggiunta delle cime di rapa ripassate in padella.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Costolette di agnello in crosta di mandorle e tartufo: ricetta gourmet

Crostini tiepidi con prosciutto cotto e rafano: rustici e gustosi

Leggi anche
Contents.media