Cannoncini di san Biagio: dessert stellato

I Cannoncini di san Biagio sono un dessert stellato rivisitati da Franco Aliberti.

Stampa
cannoncini di san biagio

Cannoncini di san Biagio: dessert stellato


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20'
  • Tempo totale: 20'
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

I cannoncini di san Biagio sono un dessert della tradizione pasticcera italiana, che si consuma principalmente nel mese di febbraio. Oggi vi proponiamo la versione stellata di Franco Aliberti, con un ripieno di Vino Santo.


Porzioni: 6

Ingredienti

Cannoncini

  • 200 gr Panettone
  • 25 gr Acqua
  • 1 cucchiaio Zucchero a velo
  • q.b. Burro

Crema al vin santo

  • 250 gr Vin santo
  • 4 Tuorli
  • 15 gr Amido di mais
  • 125 gr Zucchero
  • 300 gr panna fresca

Istruzioni

  1. Affettate il panettone e privatelo della crosta, lavorate il panettone con le mani in modo da farli assorbire bene tutta l’acqua e stendete le fette tra due fogli di carta forno; con un mattarello assottigliate le fette fino a renderle spesse 1mm, quindi tagliate delle strisce larghe 1cm e lunghe 10cm.
  2. Imburrate gli appositi stampi per cannoncini e avvolgete su ciascuno una fetta. Spolverizzate con zucchero a velo e infornate a 180° per circa 8 minuti.
  3. Per la crema al vin santo, mettete questo in un pentolino e scaldatelo leggermente, mescolate i tuorli con lo zucchero e l’amido, versate sopra alla crema il vin santo e mescolate energicamente. Poi rimettete tutto sul fuoco e fate addensare.
  4. Una volta pronta, coprite con un foglio di pellicola perfettamente aderente e fate raffreddare la crema. Quando la crema è fredda incorporate la panna montata.
  5. Farcite uno ad uno i cannoncini, decorate la superficie con le croste tritate del panettone.

Note

San Biagio è ormai dietro l’angolo e non potranno mancare sulla vostra tavola anche dei caldi panini di San Biaggio: seguite la ricetta originale per prepararli al meglio.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marzapane di Pietrasanta: ricetta in onore di San Biagio

Come riconoscere un vino di qualità in pochi minuti

Leggi anche
Contents.media