Come bollire le verdure

Le verdure hanno tempi di cottura differenti ma il procedimento per bollirle è analogo per ogni varietà. Più volte abbiamo parlato di verdure bollite: carote, zucchine, melanzane, fagiolini, asparagi, verza, broccoli, cavoletti… basta mettere un pentolino colmo d’acqua sul fuoco e attendere.

Oggi vedremo in dettaglio come bollire le verdure così da garantire anche al più impacciato ai fornelli un piatto gustoso.

Prima di vedere come bollire le verdure sfatiamo un mito: le verdure bollite sono saporite! Di solito si parla solo delle proprietà salutari delle verdure, si dice che sono ricche di acqua, sali minerali, vitamine, che sono ipocaloriche ma tutti, dico, tutti, dimenticano di sottolineare quanto può essere saporito un buon piatto di verdure bollite.

In più, alcuni vegetali, con la cottura non perdono nutrienti, anzi, aumentano la biodisponibilità di alcune sostanze fondamentali, ne sono un esempio le carote che quando bollite aumentano la biodisponibilità di carotenoidi.

Come bollire le verdure, le nostre guide
Dato che vuoi preparare delle verdure lesse, vi consigliamo di dare un’occhiata alle nostre guide in cucina:
–Come bollire i broccoli
–Come bollire le carote
–Come bollire la verza
–Come bollire i carciofi
–Come bollire le zucchine
–Come bollire il cavolfiore

Come bollire le verdure, il procedimento

  1. Lavate le verdure, pulitele e tagliatele*
  2. Adoperate una pentola abbastanza capiente da contenere le verdure da bollire.
  3. Riempite la pentola d’acqua: l’acqua non deve essere in eccesso ma il tanto che basta a coprire le verdure quando saranno calate.
  4. La pentola colma d’acqua (già salata) dovrà essere posta su fornello a fuoco medio. Attendete l’ebollizione.
  5. Quando l’acqua sarà bollente, calate le verdure e scolatele quando saranno cotte.
    Quanto tempo impiegano le verdure per cuocersi?
  6. Se l’acqua risultasse totalmente assorbita prima del tempo di cottura aggiungetene un dito già bollente preso da un pentolino di riserva (se proprio vi scoccia avere una riserva di acqua bollente, aggiungete un mestolino di acqua calda dal rubinetto).

Come bollire le verdure, i tempi di cottura
Per quanto riguarda i tempi di cottura ci sono vari fattori determinanti:
-Il vostro palato: quanto croccanti vi piacciono le verdure?
-Il taglio*: come sono state tagliate le verdure? Sono molto piccole? Considerate che se sono state tagliate grossolanamente impiegheranno più tempo per la cottura, al contrario, verdure tagliate a rondelle sottili, avranno tempi di cottura meno lunghi.
-Le verdure scelte: la zucchina, soprattutto la varietà bianca, è molto tenera e impiega poco tempo per la cottura. Carote e fagiolini impiegano più tempo ma come detto, molto dipende dal taglio.

Avete intenzione di bollire più varietà di verdure insieme?
Più verdure possono essere messe a bollire per circa 30-40 minuti. Per capire quando le verdure saranno pronte, basterà penetrare i pezzi di verdura tagliati con la forchetta, se la forchetta entrerà e uscirà senza alcuna difficoltà, le vostre verdure sono pronte!

Come bollire le verdure, i condimenti
Le verdure lesse possono essere insaporite con una grande varietà di condimenti e spezie, dalla menta al coriandolo, dal timo al succo di limone, senza dimenticare i grandi classici: aceto, aglio, pepe, olio e prezzemolo.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come surgelare il prezzemolo

Come pulire i funghi

Contents.media