Come conservare le uova a lungo: i metodi più efficaci

I metodi più semplici ed efficaci per conservare al meglio le uova: consigli e accorgimenti per far durare le uova e mantenerle fresche a lungo.

Le uova sono un ingrediente base che consente di preparare un’ampia varietà di piatti, sia dolci che salati. Sono talmente versatili che difficilmente si riesce a farne a meno, per cui è sempre bene tenerne almeno una confezione di scorta in casa.

Al supermercato le uova si trovano quasi sempre a temperatura ambiente per un semplice motivo: evitare che, a causa dello sbalzo termico, si formi condensa sul guscio che potrebbe comprometterne la qualità e la durata. Una volta a casa però è sempre bene riporre le uova in frigorifero. Se voleste tenerle a temperatura ambiente per far sì che montino meglio (condizione essenziale se di volesse preparare la maionese o il pan di Spagna), considerate che in inverno possono durare tranquillamente alcuni giorni fuori dal frigo (in tal caso è essenziale che non siano mai state refrigerate) mentre in estate è preferibile evitare del tutto.

Come fare per far durare le uova a lungo? Ecco i metodi più efficaci per conservarle!

Conservare le uova in frigorifero

Per far sì che le uova durino a lungo (tenete presente che la scadenza coincide con il 28° giorno dalla data di deposizione), il metodo più semplice è quello di riporle in frigorifero. Questo non basta però: se volete che mantengano al meglio le loro caratteriste organolettiche, evitate di collocarle nello sportello, in quanto è la parte del frigorifero più soggetta a sbalzi termici.

Meglio conservarle nella parte più fredda del frigorifero, a una temperatura di +4°C: in questo modo sarete certi che durino fino alla data di scadenza. Se è passato tanto tempo da quando le avete acquistate, potete verificare che siano ancora buone utilizzando questi semplici trucchetti.

Congelare le uova intere

Se consumate raramente le uova e non siete certi di poterle utilizzare entro la data di scadenza impressa sul guscio, potete prendere in considerazione l’idea di riporle in freezer.

Per congelarle intere, sbattete il tuorlo con l’albume all’interno di una ciotola, dopodiché trasferitelo all’interno di un contenitore adatto: potete utilizzare dei sacchetti a chiusura ermetica per congelare più uova (potrete poi farle scongelare in frigorifero e utilizzarle per preparare una frittata o delle omelette), oppure riporle all’interno di contenitori più piccoli, preferibilmente a chiusura ermetica.

Congelare le uova separatamente

Le uova possono essere congelate anche separando gli albumi dai tuorli. Per i bianchi d’uovo non occorrono particolari accortezze e si possono tranquillamente congelare dopo averli leggermente sbattuti, sia all’interno di un sacchetto, sia all’interno di un contenitore a chiusura ermetica o degli stampini per ghiaccioli. I tuorli invece non possono essere congelati tali e quali in quanto assumerebbero una consistenza grumosa, per cui occorre sbatterli con 1 g di sale o con 1 cucchiaino di zucchero, nel caso vogliate utilizzarli per preparare delle ricette dolci.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fusilli cremosi con pistacchio e zucca: ricetta gourmet

Cena al Moulin Rouge di Parigi: prezzo, menù e prenotazioni

Leggi anche
Contentsads.com