Come far maturare i fichi

Se vuoi scoprire come far maturare i fichi, ecco per te una guida utile che ti farà scoprire quando questi dolcissimi frutti saranno veramente maturi e pronti per essere gustati. Forse non tutti sanno che, ogni frutto o verdura ha i propri piccoli accorgimenti per la maturazione, in poche parole se una strategia è buona per far maturare i fichi, non è detto che lo sia anche per le mele.

Tanto per fare qualche esempio, le pere devono essere mantenute a temperatura ambiente per farle maturare, gli agrumi invece, come arance o mandarini, possono essere messi sia in frigorifero che a temperatura ambiente. Attenzione però, le arance a differenza delle pere, quando vengono acquistate al supermercato hanno già raggiunto il loro normale livello di maturazione e quindi, solitamente non occorre attendere del tempo.

LEGGI ANCHE:

Congelare verdure crude: modalità e tempi di conservazione

Come far maturare i fichi

Forse non tutti sanno che…i fichi una volta raccolti continuano il loro processo di maturazione. Quindi se si vuole rallentare la maturazione meglio sistemarli in frigorifero, altrimenti ecco come far maturare i fichi in maniera più veloce. I fichi cono frutti climaterici, che maturano appunto dopo essere stati raccolti dalla pianta ed è molto facile individuare un fico maturo.

Nonostante infatti le diverse varietà di fichi, nero, viola e verde, è molto facile riconoscere il colore di un fico maturo.

Come prima cosa occorre raccogliere il frutto, lasciando attaccato il gambo, in questo modo si ritarda, non di poco, il deperimento del frutto. Attenzione a come vi muovete durante la raccolta, l’albero del fico ha i rami molto fragili e quindi meglio utilizzare una scala ed evitare di salire direttamente su di esso, con il peso del corpo infatti i rami si potrebbero spezzare.

Come si scelgono i fichi

Come si scelgono i fichi? Semplicissimo. Al supermercato preferite sempre quelli morbidi e gonfi ed evitate quelli troppo morbidi o che hanno un odore tendente all’acido e considerate poi che, la stagione dei fichi maturi è quella che va da giugno ad ottobre. Anche se la pelle esterna, potrebbe far credere il contrario, i fichi sono frutti molto delicati.

Vanno conservati in frigorifero, possibilmente in contenitori chiusi, evitando così che assorbano gli altri odori. Se avete la necessità di far maturare i fichi, basta conservarli a temperatura ambiente. Ma fate bene attenzione, se trascorrono troppi giorni i fichi potrebbero rovinarsi, meglio mangiarli ed utilizzarli quasi subito. Per gli amanti dei fichi, sappiate che questi frutti possono essere anche congelati, ma devono poi essere consumati nel giro di un mese. Una piccola raccomandazione, prima di mangiare il fico, aprirlo sempre a metà, la sua deliziosa e zuccherina polpa è molto invitante per i piccoli animaletti.

La coltivazione dei fichi in Italia

Se volete sapere quali sono le zone di coltivazione del fico in Italia, sappiate che è il sud a far da padrone, con le coltivazioni in Puglia, Calabria, Sicilia e Campania. Ma negli ultimi anni, anche la Toscana è entrata nella lista, grazie alla coltivazione dei fichi secchi di Carmignano. Infine se cercate un prodotto con Denominazione di Origine Protetta, potete scegliere i fichi bianchi del Cilento. Molto importanti le coltivazioni all’estero, come in Turchia, Grecia, Algeria, Spagna, Libia, Marocco, Egitto, Palestina, Francia.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

10 merende bambini 6 anni

Come non far annerire la frutta sulla torta

Leggi anche
Contents.media