Come fare la birra

Sapete cos’è l’homebrewin? È l’arte di fare la birra in casa. Certo non è un’impresa facile ma nemmeno impossibile. Ci sono tre tecniche per fare la birra, quest’oggi vi illustreremo il metodo semplice, basato su ingredienti semplici e poche attrezzature. Come ben sapete la birra si fa con il malto, luppolo, acqua, lievito, noi useremo dell’estratto di mosto già luppolato.

Ecco dunque come fare la birra passo per passo.

Come fare la birra, l’occorrente
Un kit birra costituito da:

  • Un bidone con rubinetto di scarico in basso
  • Un termometro digitale adesivo, che vi servirà per tenere sotto controllo la temperatura della fermentazione
  • Un gorgogliatore, per far uscire l’anidride carbonica dal bidone, impedendo all’aria esterna di entrare
  • Un densimetro per controllare la fermentazione attraverso la densità del mosto
  • Una spatola per mescolare il mosto
  • Un tubo per travasare la birra nelle bottiglie
  • Una tappatrice per tappi a corona e una confezione di tappi
  • Polvere detergente e sanitizzante

Il kit birra che vi abbiamo appena elencato lo potete trovare facilmente su internet, su ebay o in siti specializzati
Dovrete poi procurarvi le bottiglie, in quanto non fanno parte del kit

Come fare la birra, la procedura

  1. Prendete la latta dell’estratto di mosto senza aprirla e fate preriscaldare in acqua calda per 10 minuti,
  2. Aprite la latta e versate tutto il contenuto in 2-3 litri d’acqua, aggiungendo lo zucchero se richiesto (leggete le istruzioni sulla latta ) e fate bollire per circa 5 minuti
  3. Spegnete sul fuoco e fate raffreddare subito il contenuto mettendo la pentola a bagnomaria: è sufficiente che arrivi a 20ºC
  4. Versate poi il liquido nel fermentatore, aggiungendo acqua fredda fino ad arrivare ai litri riportati sulla latta dell’estratto di mosto
  5. Aggiungete il lievito al mosto e mescolate per bene
  6. Misurate la densità del mosto quindi prelevate del liquido e usate il densimetro
  7. Chiudete il fermentatore, inserite il gorgogliatore e mettetelo in un luogo in cui la temperatura si assesti sui 20ºC: dopo qualche ora partirà la fermentazione, accompagnata dai rumori della fuoriuscita dell’anidride carbonica dal gorgogliatore.

    La fermentazione dura circa 7 giorni, ma per essere sicuri dovremo misurare la densità del mosto e constatare se abbiamo raggiunto il livello richiesto dalle istruzioni sulla latta dell’estratto luppolato

  8. Dopo la fermentazione, procedete all’imbottigliamento della birra
  9. Finita la fermentazione, potremo finalmente imbottigliare la birra, aggiungendo altro zucchero, circa 6/7 grammi a bottiglia che servirà per la fermentazione secondaria
  10. Dopo l’imbottigliamento, lasciate le bottiglie a fermentare per altri 15 giorni circa, depositandole in un luogo buio
  11. Circa un mese dopo l’imbottigliamento, potrete far assaggiare ad amici eparenti la vostra birra.

Indicazioni utili: pulite con prodotti adatti tutti gli strumenti e le bottiglie, la birra potrebbe “infettarsi” e diventare imbevibile.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scaloppine di pollo al latte per bambini

Come sfilettare una trota

Leggi anche
Contentsads.com