Notizie.it logo

Come si cucinano i funghi champignon freschi, le ricette e i passaggi

Come si cucinano i funghi champignon freschi

Cucinare i funghi champignon fresci è molto semplice, con la nostra guida ancor di più.

Con l’arrivo dell’autunno tornano nelle nostre cucine i protagonisti indiscussi di questa stagione: i funghi champignon. Si tratta della tipologia più comune, che si trova in qualsiasi supermercato, i funghi champignon freschi sono facili da pulire, più economici rispetto ai porcini, ma non per questo meno buoni e ideali per diverse ricette buone e saporite. Durante la stagione autunnale è impossibile non prepararli, per questo spieghiamo come si cucinano i funghi champignon freschi.

Come si cucinano i funghi champignon freschi

Come prima cosa, dopo l’acquisto, bisognerà procedere alla pulizia dei funghi, indipendentemente dal piatto che si andrà a preparare, la procedura è la stessa. Si taglia con un coltello la punta del gambo, che generalmente se il fungo è davvero fresco è ricoperta di terra, quindi si passa a levare tutti i residui di terriccio. E’ consigliato evitare di sciacquare i funghi sotto all’acqua per non rischiare di perdere i principi nutritivi, ma soprattutto l’intensità del sapore.

Il consiglio, infatti, è quello di prendere un canovaccio umido e con delicatezza, completare la pulizia. Se non si cucinano subito, si possono conservare in una ciotola con acqua e succo di limone per non farli annerire. Dopo aver pulito bene i funghi, si può procedere a cucinarli.

I funghi champignon sono un ingrediente molto versatile in cucina, si prestano per tantissime ricette.

  1. In molti piatti, conviene cucinare i funghi champignon prima in padella, per farlo bisognerà prima scaldare l’olio con l’aglio, una volta che questo si è indorato, si potranno aggiungere i funghi e spadellarli, finché non saranno cotti. Generalmente ci vogliono all’incirca 15 minuti.
  2. Una volta pronti, potranno essere utilizzati per preparare altri piatti.

Un grande classico è sicuramente il risotto, ma i funghi champignon sono buonissimi anche per condire la pasta, con la carbonara per una variante che dona un tocco in più al piatto, in una zuppa con aggiunta di crostini o con delle fettuccine fresche. Dipende dai gusti, ma con i funghi champignon si possono preparare molti piatti appetitosi, ognuno da leccarsi i baffi.

risotto funghi champignon

Come si cucinano i funghi champignon al forno

Esiste anche un altro modo di preparare i funghi champignon freschi, forse meno noto, cucinarli al forno. Anche qui si dovrà seguire la procedura di pulizia, descritta all’inizio dell’articolo. Quindi, una volta che i funghi saranno ben puliti, si potrà procedere alla loro preparazione.

  1. Si dovranno separare le teste dai gambi e riempirle con pangrattato, aglio tritato, sale, pepe, olio di oliva e se si vuole un po’ di parmigiano grattugiato.
  2. Poi andranno posizionati all’interno di una teglia da forno oleata e inseriti nel forno per 20 minuti a 180 gradi.
  3. A parte, intanto, si dovranno preparare i gambi in padella, basterà seguire la procedura spiegata nel paragrafo precedente.
  4. Infine, quando entrambe le parti saranno pronte, potranno essere unite. Il risultato? Un ottimo antipasto da gustare con crostini e formaggio o un contorno per accompagnare una buona fetta di carne.

champignon ripieni

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche