Zuppa depurativa: le 5 migliori ricette

Zuppa depurativa, per stare meglio senza rinunciare al gusto.

Le vellutate di verdure sono considerate il nuovo metodo efficace per eliminare in modo definitivo i chili di troppo.
Queste minestre o passato di verdure sono in grado di depurare completamente il corpo in quanto riescono ad eliminare sia le tossine che a ripulire l’organismo.

Mangiare queste zuppe permette inoltre di far apportare all’intero sistema numerosi nutrienti essenziali come le fibre, vitamine ma anche magnesio e calcio.
All’inizio di una dieta è bene includere le zuppe detox in modo eccessivo assolutamente graduale, altrimenti il corpo potrebbe rischiare di essere troppo stressato. Scopriamo come realizzare un’ottima zuppa depurativa.

Zuppa depurativa, versione classica

Tra le varie zuppe depurative la ricetta più classica comprende la vellutata di verdure.

Per cucinarla occorrono gli ingredienti giusti che comprendono:

  • 50 grammi di spinaci,
  • un gambo di sedano,
  • due cime di broccoli,
  • aglio quanto basta,
  • una tazza di acqua da 250 ml
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Per la preparazione occorre innanzitutto cuocere nell’acqua calda gli spinaci privi del gambo, aggiungere poi il sedano e l’aglio. Una volta che gli ortaggi sono ben cotti basterà frullarli. La vellutata di verdure va servita con dell’olio di oliva.

Zuppa depurativa più salutare

La zuppa depurativa con le carote è una tra le ricette più salutari.

Le carote sono infatti ricche di beta carotene efficace per favorire lo sviluppo delle cellule e delle ossa. Queste verdure inoltre sono in grado di apportare miglioramenti alla vista grazie alla presenza della vitamina A.

Gli ingredienti necessari per preparare il passato di carote sono:

  • carote circa 500 grammi,
  • mezzo finocchio,
  • una cipolla,
  • uno spicchio d’aglio,
  • 400 ml di acqua
  • olio di oliva quanto basta.

Inizialmente per preparazione la zuppa bisogna tagliare i finocchi per poi farli cuocere su di una padella con dell’olio. Le carote invece andranno tagliate e cotte su di un’altra padella insieme all’acqua.

Qui vanno aggiunte le cipolle e la cottura richiede un tempo di circa 30 minuti. Quando il composto di verdure sarà ben cotto occorrerà frullare il tutto per ottenere un’ottima zuppa di carote.

Zuppe depurativa con carciofi

Soprattutto per chi soffre di bruciori di stomaco o cattiva digestione efficaci sono le zuppe ai carciofi. Queste verdure infatti sono in grado di accelerare il processo della digestione eliminando allo stesso tempo i grassi in eccesso.

Gli ingredienti per cucinare la vellutata sono:

  • un chilo di carciofi,
  • due cipolle,
  • succo di limone,
  • olio di oliva,
  • sale,
  • pepe,
  • acqua circa 500 ml.

I carciofi prima di cuocerli vanno puliti per bene e tagliati a metà; la stessa cosa vale per la cipolla.

Le due verdure vanno adagiate poi su di una pentola contenente dell’acqua insieme all’aggiunta di olio di oliva, sale, pepe a piacere. Una volta cotta la vellutata di carciofi va frullata e servita rigorosamente calda.

Zuppa depurativa di barbabietola

La zuppa di barbabietola è un rimedio efficace contro le infiammazioni e per migliorare la circolazione del sangue.
La ricetta prevede tra gli ingredienti:

  • 250 grammi di barbabietole,
  • 750 ml di acqua,
  • una patata,
  • uno spicchio d’aglio,
  • olio di oliva,
  • sale e pepe.

Una volta tagliate e pelate le barbabietole, la cipolla e la patata vanno depositate in una pentola insieme all’acqua e l’aglio. Dopo la cottura occorre frullare l’intero composto e la vellutata di barbabietola è pronta.

Zuppa depurativa alternativa

Nella cucina spagnola sono previste anche zuppe depurative. Tra queste, molto nota anche in Italia è il gazpacho. Questo piatto è molto apprezzato per la numerosa presenza di vitamine come la A, C ed E.

Gli ingredienti necessari per realizzare il gazpacho sono:

  1. una cipolla,
  2. un chilo di pomodori,
  3. aglio quanto basta,
  4. mezzo cetriolo,
  5. sale,
  6. olio di oliva,
  7. mezzo peperone verde
  8. un litro d’acqua.

Per prepararla basta pelare inizialmente i pomodori rimuovendo anche i semi per poi farli cuocere nell’acqua calda. Dopo di ciò si passerà a tritare i peperoni, la cipolla, il cetriolo e l’aglio. Tutti gli ingredienti, dopo lo cottura, andranno frullati per essere serviti con dell’olio e del sale a piacere.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta disintossicante, come riprendersi dopo le vacanze

Zuppa depurativa di lenticchie, curcuma e zenzero: la ricetta

Leggi anche
Contents.media