Cosa usare al posto del burro nei Muffin

Amanti del Muffin, ma non del burro questo articolo è per voi, ecco cosa usare al posto del burro nei muffin. Il burro si sa, non è una buonissima abitudine alimentare, esso è infatti ricco di colesterolo. In generale per condimenti o ricette al forno si può tranquillamente usare l’olio extra vergine di oliva.

Il burro si ricava grazie alla lavorazione della parte grassa del latte di diversi animali, anche se, secondo una legge italiana, si definisce burro solo quello che deriva dal latte di vaccino. In realtà il burro può essere di bufala, di capra o di yak. Il burro ha una lunga storia, nel Medioevo la Chiesa vietò l’utilizzo del burro durante il periodo di Quaresima, tuttavia dietro pagamento delle indulgenze per il suo consumo poteva essere mangiato. Si racconta che con i fondi raccolti, venne costruita una delle torri della Cattedrale di Rouen in Francia, “La Torre del Burro”, dove è stato sistemato uno dei carillon più grandi di tutta la Francia.

Anche nelle ricette dei dolci e quindi per la preparazione dei muffin, il burro può essere sostituito con l’olio extra vergine di oliva. Si deve però seguire una proporzione e cioè 100 grammi di burro si sostituiscono con 80 grammi di olio. Si può provare ad utilizzare anche l’olio di semi di mais, con un sapore meno deciso dell’olio extra vergine di oliva e magari più apprezzabile.

Al posto del burro nei Muffin si può usare anche la panna di soia, meno calorica e dal sapore più delicato rispetto all’olio. Ed anche in questo caso c’è da rispettare la proporzione, al posto di 100 gr di burro si devono usare 125 grammi di panna di soia.

Scritto da Redazione Food Blog
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa mettere al posto dello zucchero a velo

Le verdure nella cucina francese

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.