Notizie.it logo

Coulis di lamponi, la ricetta e tutti i consigli

coulis di lamponi

Rossa e profumata, la coulis di lamponi è un piacere per gli occhi oltre che per il palato.

Coulis è un termine francese che indica una salsa densa e liscia, di struttura fine, molto semplice da preparare ma, nello stesso tempo, molto versatile.
La coulis viene infatti utilizzata per guarnire o accompagnare dolci, ma soprattutto per rendere più golosi gelati o semifreddi e può essere preparata praticamente con ogni tipo di frutta. La coulis di lamponi è, senza dubbio, fra quelle più scenografiche, essendo il lampone un frutto dal colore acceso, il risultato è una salsa raffinata e, al tempo stesso, invitante all’occhio e al palato.

Coulis di lamponi, la ricetta

Grazie al suo sapore leggermente acidulo, conferitole dal frutto stesso, la coulis di lamponi si presta benissimo ad esaltare il gusto di dolci dal sapore delicato. Grazie al suo colore brillante, è particolarmente indicata per guarnire preparazioni dalle tonalità molto chiare o bianche.

Preparare la coulis di lamponi è davvero semplice, basta una breve cottura e l’aggiunta dello zucchero (che, oltre a rendere più dolce la salsa, aiuta la frutta a rilasciare l’acqua in essa contenuta) e del succo di limone (che serve a conservare il colore della frutta e a non farla annerire).

La coulis di lamponi si può ottenere anche a freddo: infatti, essendo il lampone un frutto a polpa morbida, si presta molto bene anche per la preparazione a crudo.

Ingredienti per 250 ml di coulis

  • 250 grammi di lamponi;
  • 50 grammi di zucchero a velo;
  • due cucchiai di succo di limone.

Preparazione con cottura

  1. Fate appassire i lamponi in una padella antiaderente, a fiamma bassa, per 2-3 minuti.
  2. Aggiungete lo zucchero a velo, il succo di limone filtrato e mescolate con una frusta per amalgamare bene il tutto, quindi lasciate cuocere sempre a fiamma bassa per un minuto o qualcuno in più, fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  3. A questo punto, filtrate il composto con un colino a trama stretta, per eliminare i semini e ponete la salsa in una ciotolina di servizio.

Preparazione a crudo

  1. Dopo aver lavato molto bene i lamponi, frullateli con un mixer fino a che non avranno una consistenza uniforme e cremosa.
  2. Unite il succo di limone per fissare immediatamente il colore della frutta e impedirne l’annerimento, quindi continuate a frullare.
  3. Filtrate il composto con un colino a trama stretta, schiacciandolo bene con il dorso di un cucchiaio per facilitare l’eliminazione dei semini.
  4. A questo punto, aggiungete lo zucchero, mescolate il tutto con una frusta fino a raggiungere la consistenza desiderata e ponete la salsa in una ciotolina di servizio.

lamponi

Consigli utili

Per finire, consigli utili per ottenere una perfetta coulis di lamponi. e qualche variazione sul tema.

Nella preparazione a crudo, per evitare di dover filtrare la frutta, usate il passaverdura al posto del mixer o del frullatore. Ricordatevi di filtrare sempre il succo di limone prima di aggiungerlo al composto di lamponi: il risultato finale sarà una salsa più liscia e vellutata.

A seconda del vostro gusto, al posto dello zucchero a velo, potete usare lo zucchero semolato finissimo, che essendo quasi impalpabile si scioglie all’istante anche nelle preparazioni fredde, oppure quello finissimo di canna.

Se lo gradite, ma solo nella preparazione a caldo, potete sfumare la frutta con una piccola dose di liquore, come il Maraschino o il Kirsch.

Potete preparare in breve anticipo e conservare la coulis di lamponi per uno o due giorni in frigorifero in vasetto chiuso o coperto con pellicola per alimenti, oppure per un giorno fuori dal frigo,ma dentro un contenitore ermetico.

consigli coulis

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche