Notizie.it logo

Dieta sgonfiante: idee per migliorare viso e gambe

dieta sgonfiante

Come migliorare l'aspetto delle tue gambe e del tuo viso? Con una dieta sgonfiante.

Di ritorno dalle vacanze o da un periodo in cui si è mangiato molto può essere utile seguire una dieta sgonfiante volta a migliorare l’aspetto delle gambe e perché no anche del viso. Infatti seguendo un sano regime alimentare sarà possibile riscontrare anche miglioramenti alla texture del viso che apparirà più compatta e idratata.

Come curare viso e gambe

La cute è sottoposta continuamente all’azione nociva di agenti atmosferici e dunque l’assunzione di cibi idratanti non farà altro che aiutare l’organismo ad espellere le tossine promettendo in cambio una pelle del viso ringiovanita e luminosa.

Simili diete sono appositamente realizzate per contrastare la ritenzione idrica limitando il consumo di carboidrati e grassi.

Generalmente si consiglia di seguire questo regime alimentare per non più di tre settimane in modo tale da consentire al corpo un decifit calorico tale da permettere di sgonfiarsi nei suoi punti più critici e perdere quei chiletti in più che tanto infastidiscono.

Una dieta sgonfiante è caratterizzata da alimenti specifici che fanno generalmente riferimento al mondo della frutta e della verdura tali da consentire l’espulsione di liquidi dall’organismo.

Alcuni esempi di diete sgonfianti sono quelle di origine vegetariane o vegane caratterizzate da un sostanziale aumento di consumo di proteine e ovviamente verdure e frutta, tutti alimenti ricchi di vitamine.

Inoltre in una dieta del genere è utile bere molta acqua così da idratare l’organismo il più possibile.

Quando ci si riferisce al termine gonfiore si fa testo ad un fenomeno infiammatorio che comporta l’aumento di dimensioni di un tessuto, per tale motivo per ridurre tale sensazione è fondamentale innescare un meccanismo inverso.

Dieta sgonfiante, come funziona

Nel caso in cui si sia soggetti ad un gonfiore causato da cattiva alimentazione e aumento di massa grassa potrà essere utile adottare un regime alimentare più equilibrato e in alcuni casi più rigido così da ritornare velocemente in forma.

I principali alleati nella lotta contro il gonfiore e la ritenzione idrica sono senza dubbio alimenti idratanti; questi ultimi combinati ad un consumo di acqua possono consentire notevoli miglioramenti corporei consentendo una graduale perdita di peso.

L’acqua è senza dubbio l’elemento imprescindibile all’interno di una simile dieta ma ovviamente non si può limitare tutto al suo consumo; è infatti necessario abbinare un corretto assorbimento di vitamine e proteine cercando di limitare il più possibile il consumo di carboidrati e grassi.

Una buona dieta sgonfiante prevede infatti il consumo di molte verdure, frutti di stagione e pochi legumi (che tendono a gonfiare).
Sembra scontato sottolineare che affinché una simile dieta faccia effetto è necessario limitare anche il consumo di cibi fritti e confezionati che non faranno altro che inibire il processo di dimagrimento.

Si consigliano in particolar modo verdure ricche di proprietà antiossidanti e si invita al consumo di carote, mirtilli, uva e melograno.
Tutti questi alimenti sono in grado di aiutare l’organismo ad espellere i liquidi in eccesso inducendo un decifit calorico se assunti nel modo corretto.

Ovviamente si sconsiglia di prescindere dal consumo di proteine; è importante completare la propria dieta sgonfiante introducendo anche l’assunzione di pesce e carni bianche. Se è possibile si invita ad evitare il glutine che tende a gonfiare preferendo al suo posto il consumo di alimenti gluten free.

Insomma, se si riuscirà ad osservare questi piccoli accorgimenti si potrà vantare entro breve di un corpo tonico e asciutto senza dimenticare che nessuna fatica sarà ripagata senza la pratica di una sana attività fisica.

© Riproduzione riservata
Leggi anche