Frittelle di baccalà: ricetta veloce di Natale

Frittelle di baccalà: ricetta veloce e gustosa.

Calde, dorate e fragranti: alle frittelle di baccalà non si resiste! Questi deliziosi bocconcini di pesce fritti, croccanti fuori e morbidi dentro, sono un classico antipasto delle feste, immancabile in tavola durante il cenone della Vigilia e, in generale, durante tutte le festività natalizie.

Sono così semplici da preparare che privarsene sarebbe un vero peccato, non credete? Ecco la ricetta facile e veloce per delle frittelle di baccalà così squisite da leccasi i baffi!

Frittelle di baccalà: ricetta veloce

Il segreto per ottenere delle ottime frittelle sta tutto nella pastella. Ne esistono di vari tipi: con uova e senza uova, con lievito di birra o con lievito istantaneo, arricchite con erbe aromatiche o semplici con sola acqua e farina, come la tradizionale tempura. Con la nostra ricetta non avrete problemi: la crosticina croccante e dorata è garantita!

Ingredienti

  • 300 g di filetti di baccalà dissalato;
  • 150 g di farina 00;
  • 200 g di acqua ghiacciata;
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo;
  • q.b. olio di arachidi;

Procedimento

  1. Pulite i filetti di baccalà privandoli della pelle (aiutatevi con la lama di un coltello affilato) e sminuzzatelo finemente, tagliandolo prima a strisce e successivamente a dadini.
  2. Preparate la pastella all’interno di una ciotola capiente: setacciate la farina 00 e il lievito istantaneo, aggiungete a filo l’acqua ghiacciata e miscelate con una frusta affinché non si formino grumi.
  3. Unite il baccalà tritato e amalgamatelo con una spatola, per ottenere un composto denso e dalla consistenza omogenea. Copritelo con un velo di pellicola per alimenti e lasciatelo risposare per una mezz’ora a temperatura ambiente.
  4. Scaldate all’interno di una padella dai bordi alti abbondante olio di arachidi e con un termometro per liquidi monitorate la temperatura finché non raggiunge i 175°.
  5. A questo punto, potete iniziare a cuocere le frittelle di baccalà, poche per volta, prelevando un po’ di composto con un cucchiaino e utilizzandone un altro per aiutarvi a far scivolare l’impasto nell’olio caldo.
  6. Friggetele per alcuni minuti, rigirandole con una schiumarola, finché non appaiono dorate in modo omogeneo. Scolatele e lasciatele sgocciolare dal grasso in eccesso sopra dei fogli di carta paglia, dopodiché servitele ancora calde insaporite con un pizzico di sale in superficie.

Frittelle di baccalà

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Straccetti di pollo al forno con peperoni e zucchine: un piatto salutare

Quanto costa una cena da Vissani: proposte dello chef e costi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.