Notizie.it logo

Frullati proteici vegani, perfetti per tutti

frullati proteici vegani

Nutrienti, proteici e colorati: ecco i frullati vegani.

I frullati proteici vegani sono un’idea straordinaria se si vuole fare una pausa mattutina o pomeridiana all’insegna di uno snack delizioso, dissetante e rinfrescante.
I vegani traggono il loro apporto proteico solamente da ingredienti vegetali. In sostanza, allora, è molto importante che si assumano ogni giorni le giuste dosi di proteine vegetali.

Frullati proteici vegani, quali sono

I frullati proteici vegani sono la soluzione migliore a questo scopo. Ovviamente, in ogni caso, i frullati vanno bene non solo per i vegani DOC, sono adatti a tutti quelli che vogliano gustare un frullato gustoso, sano e naturale in grado di dar le giuste sostanze nutritive.

Il frullato di mirtilli

I mirtilli sono frutti rossi ricchi di vitamina C, antiossidanti e fibre naturali. In questo caso, sono l’ingrediente principale di un frullato proteico vegano.

Gli ingredienti sono semplici ma buoni:

  • latte di soia;
  • cannella;
  • acqua fredda;
  • yogurt di soia;
  • 100 g di mirtilli;
  • 1/2 cucchiaino di cannella;
  • 50 ml di latte di soia;
  • 50 ml di yogurt di soia alla vaniglia
  1. Laviamo 100 g di mirtilli e li asciughiamo.

    A questo punto li mettiamo in un mixer.

  2. Aggiungiamo 1/2 cucchiaino di cannella, 50 ml di latte di soia e anche 50 ml di yogurt di soia aromatizzato alla vaniglia.
  3. Azioniamo il mixer e dopo 5 minuti di lavorazione versiamo in un boccale.
  4. Mettiamo dentro il frigorifero e serviamo fresco agli ospiti.

Un’ottima idea se si vuole dare un tocco di sapore in aggiunta è mettere alcune gocce di estratto di vaniglia.
frullato mirtilli

Il frullato di banane, mandorle e cacao

Le mandorle sono una fonte inesauribile di grassi buoni e di proteine. In questa ricetta la combinazione tra mandorle, banane e cacao crea un mix irresistibile e salutare, perfetto per i vegani che vogliono una fonte di proteine per la dieta di tutti i giorni.

  • 30 g di mandorle spellate;
  • 1 banana;
  • 6 g di cacao amaro in polvere;
  • 80 ml di latte di soia o latte di mandorle.
  1. Prendiamo 30 g di mandorle spellate e mettiamole dentro il mixer.
  2. A questo punto, prendiamo anche una banana e tagliamola a rondelle, poi versiamola dentro il mixer.
  3. Aggiungiamo 6 g di cacao amaro in polvere.
  4. Versiamo dentro anche 80 ml di latte di soia o di mandorle.
  5. Azioniamo il nostro mixer e lavoriamo gli ingredienti fino a ottenere quello che vogliamo, un composto denso ed omogeneo.
  6. Versiamo in una caraffa e facciamo raffreddare prima di servire.

frullato banane cacao

Il frullato di banana, fragole e menta

La terza opzione di frullato proteico vegano è il frullato di banana, fragola e di menta.
La banana e la fragole sono ricche di vitamine e antiossidanti. Il latte di soia in aggiunta alla frutta messa nel frullato ha un apporto perfetto di proteine.
Così è possibile preparare il perfetto frullato vegano proteico per soddisfare sia i bisogni del corpo che quelli del palato.

  • 1 banana;
  • 50 g di fragole;
  • 3 foglie di menta;
  • 80 ml di latte di soia.
  1. Prendiamo una banana e tagliamola a rondelle. La mettiamo dentro il mixer e uniamo anche 50 g di fragole tagliate a metà.
  2. Aggiungiamo 80 ml di latte di soia.
  3. Azioniamo il mixer e facciamolo funzionare fino a ottenere un composto ben omogeneo e privo di grumi.
  4. Versiamo dentro una caraffa e conserviamo dentro il frigorifero per un’ora e, una volta raffreddato, serviamo ai nostri ospiti.
  5. Prima di servirlo aggiungiamo i ciuffi di menta.

Il frullato di banana, fragole e menta è una buona soluzione non solo come una merenda salutare e proteica ma anche come spuntino dopo pranzo.

frullato fragole banane

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche