Gelato fatto in casa: come prepararlo, ingredienti e tempistiche

Gelato fatto in casa, la ricetta che piacerà ai più golosi!

Il gelato è uno dei dolci preferiti dalla maggior parte delle persone, si può definire come una miscela di ingredienti che è portata allo stato solido attraverso un adeguato congelamento. Scopriamo come realizzare il gelato fatto in casa.

Storia del gelato

I primi gelati cominciano a comparire intorno al 1600 in Inghilterra, però questi prodotti erano realizzati con solo pochi ingredienti come panna, frutti e aromi, non venivano inseriti neanche addensanti come ad esempio le uova, formandosi così cristalli di ghiaccio che andavano ad intaccare la qualità del classico gelato.

Dobbiamo aspettare il XVIII secolo in Francia, per trovare nel gelato un addensante come l’uovo che conferiva a queste creme ghiacciate, costituite da zuccheri, frutti e aromi, un po’ di cremosità.

In Italia comincia a fare la sua comparsa alla fine del 1800, infatti a Napoli, uscì il primo manuale di gelati chiamato De’ Sorbetti, che ha dato poi avvio alla lunga storia di successi nel campo della gelateria in varie zone dell’Italia.

L’origine italiana del gelato viene solitamente riconosciuta dalla maggior parte del mondo ma in realtà è la sua introduzione in Francia a renderlo prima famoso in tutta Europa.

Gelato fatto in casa: ingredienti, preparazione

Non tutti sanno che il gelato, può essere anche preparato in casa e che gli ingredienti, ed i metodi utilizzati non sono molto articolati da imparare. Cerchiamo di elencare in maniera sintetica ora gli ingredienti che servono a preparare questa delizia.

Ingredienti

  • latte;
  • uova;
  • zucchero;
  • fecola di patate;
  • l’ingrediente principale che noi vogliamo inserire in base al gusto del gelato che noi vogliamo realizzare.

Preparazione

Il gelato si può realizzare in questi due modi in casa, ma ve ne possono essere anche di altri.

La prima procedura è la più classica ovvero quello di preparare tutti questi ingredienti e di cercare di amalgamarli con un frullatore, per circa 10 minuti o anche con un cucchiaio per un tempo maggiore.

Cerca di inserire questi ingredienti poco alla volta, il composto deve risultare un po’ più denso, una volta fatto questo, prepara la gelatiera, importante che questa sia stata lasciata in freezer per almeno 8 ore, questo lo si fa per far raggiungere al suo interno una temperatura bassa ottimale.

Altra fase è quella di svuotare tutto il composto all’interno della gelatiera ed aspettare minimo una mezz’oretta per il mescolamento.
Quando il composto sarà raddoppiato di volume allora significa che il gelato è pronto per essere gustato, per conservare questo gelato si consiglia di metterlo nel freezer.

Poi descriviamo un altro metodo, che è un po’ meno conosciuto, consiste nell’andare a porre all’interno di una pentola, gli stessi ingredienti elencati in precedenza, questo è una procedura che richiede rispetto all’altra un po’ più di tempo.

Importante come al solito aggiungere gli ingredienti poco alla volta nella pentola, senza fretta, con la fecola di patate che deve essere completamente sciolta in temperatura ambiente, mescolate bene per un 15 minuti aiutandovi con un grande cucchiaio di legno.

Ora quello che si deve fare è accendere il gas e cercare di fare bollire tutto il composto, finché la quantità dell’acqua non sia quasi del tutto evaporata, attenzione a non fare bruciare la miscela.

Una volta fatto tutto ciò spegnete il gas e continuate a mescolare per almeno 40 minuti, una volta che il composto si è addensato cercate di aspettare che la temperatura scenda e versate il contenuto realizzato in una ciotola ermetica e conservate in freezer.

Il gelato è pronto per essere consumato una volta raffreddato.

Scritto da Redazione Online

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Sofia Serena

Scusa ma le dosi quali sono?

Guacamole senza lime, la ricetta alternativa

Gianni Tarabini, gli inizi e la carriera

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.