Guacamole senza lime, la ricetta alternativa

Guacamole senza lime, una valida alternativa alla classica.

Il lime è uno degli ingredienti fondamentali della salsa guacamole, come farne senza? Qui riportata una ricetta della guacamole senza lime per una versione alternativa, facile da preparare e da servire!

Guacamole storia ed origini

La guacamole è una salsa verde Messicana le cui origini sono molto antiche, risalgono infatti al tempo degli Aztechi.

L’ingrediente base di qesta salsa è l’avocado infatti la parola guacamole è un composto di parole spagnoli e nahuatl, AhuacaMolli, vale a dire salsa di avocado.

La ricetta tradizionale prevede che la polpa di avocado venga schiacciata con una forchetta, venga aggiunto succo di lime o di limone che serve a preservarne il colore.

Alla base si aggiungono altri ingredienti che, a seconda delle varianti, possono essere: tomatillo, peperoncino, pomodori, coriandolo, cipolla, aglio, sale, pepe nero e persino panna acida o maionese nelle versioni statunitensi.

La ricetta originale era molto povera e semplice, avocado, lime e sale, si sono poi aggiunti ingredienti importati dall’estero e la stessa salsa esportata ha subito delle variazioni.

In Italia, ad esempio, invece dei tomatillo, molte ricette riportano l’uso dei pomodori. La versione venezuelana, prevede invece che all’avocado venga mescolato dell’aceto, creando così una versione più acida della guacamole.

Per la preparazione del guacamole andrebbe utilizzato il molcajete, un mortaio con pestello tradizionale del Messico.

Guacamole senza lime

Ingredienti:

  • 1 avocado maturo;
  • 1 pomodoro ramato;
  • 20 grammi di olio extravergine d’oliva;
  • 10 grammi di scalogno;
  • 1 peperoncino verde o rosso;
  • 1 pizzico di pepe nero;
  • 1 pizzico di sale.

Per la corretta preparazione della salsa guacamole occorre un avocado maturo, quindi morbido al tatto ed il picciolo deve essere scuro e staccarsi facilmente dal frutto. Ma per la ricetta senza lime, l’avocado sarà l’ultimo ingrediente a venir aggiunto, questo perché se venisse reso crema e poi lasciato da parte si ossiderebbe, diventerebbe quindi scuro e si guasterebbe anche il gusto.

  1. Per prima cosa occorre quindi preparare gli altri ingredienti, partendo dallo scalogno da mondare e tritare finemente, proseguire quindi con il pomodoro che andrà lavato, asciugato e tagliato a piccoli cubetti, stessa cosa per il peperoncino, andrà vuotato dei semini e tagliato a dadini. Tenere gli ingredienti pronti da parte.
  2. Procedere quindi con la preparazione dell’avocado, tagliandolo a metà nel senso della lunghezza, eliminare il nocciolo presente all’interno e svuotare a polpa dalle due metà della buccia. Per asportare la polpa in modo più agevole si può adoperare un cucchiaio con il quale raschiare bene la parete interna della buccia.
  3. Mettere in una ciotola la polpa di avocado e schiacciarla con l’aiuto di una forchetta, aggiungere sale, pepe e mescolare. Incorporare quindi gli ingredienti precedentemente preparati e l’olio d’oliva.

La salsa guacamole deve risultare cremosa e di un bel verde. Non resta che assaggiarla ed aggiustare di sale e pepe se eventualmente necessario. Servirla subito per gustarla in tutta la sua bontà.

Informazioni nutrizionali

La guacamole contiene circa 157 kcal per 100 grammi. Nonostante l’alto apporto calorico, l’avocado contiene molti grassi insaturi che facilitano l’assorbimento di altri nutrienti, possiede un alto contenuto di potassio e magnesio, pari a quasi tre volte quello di una banana, ed è un valido alleato nella regolazione della pressione sanguigna.

Apporta inoltre una grande quantità di antiossidanti, vitamina A e vitamina E che aiutano a contrastare l’invecchiamento cutaneo ed i danni provocati dall’eccessiva esposizione ai raggi solari.

L’avocado presenta anche molte fibre solubili e non solubili che aiutano a sentirsi sazi più velocemente e stimolano il naturale transito intestinale.

L’aggiunta della guacamole, o del semplice avocado, ad un’insalata mista permette di aumentare fino a 14 volte l’assorbimento del beta carotene contenuto nelle carote e fino a 4 volte l’alfa carotene presente nella lattuga.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giuliana Germiniasi, storia del ristorante di famiglia

Gelato fatto in casa: come prepararlo, ingredienti e tempistiche

Leggi anche
Contents.media