Home restaurant: come funziona e come aprirlo

Come funziona l'home restaurant, l'idea innovativa che consente di trasformare la propria cucina in un ristorante: la guida completa.

È il sogno di ogni appassionato di cucina: aprire il proprio locale e fare della propria passione un lavoro. Se avviare un’attività di ristorazione a tempo pieno vi sembra un obiettivo attualmente troppo audace, potreste prendere in considerazione l’idea di aprire la porte dalla vostra cucina e trasformare all’occasione il vostro accogliente focolare domestico in un ristorante.

Una soluzione creativa, nata in Inghilterra e sempre più diffusa anche in Italia, ideale per chi ama la convivialità e vuole sfruttare la propria creatività in cucina per ottenere un guadagno extra. Scopriamo insieme come funziona l’home restaurant.

Home restaurant: come funziona

Per chi ama cucinare e organizzare grandi tavolate con parenti e amici, ampliare la cerchia di commensali e dedicarsi alla ristorazione, seppur in misura ridotta rispetto a un ristorante vero e proprio, può rappresentare una stimolante occasione di crescita.

Mettiamo subito in chiaro alcuni aspetti importanti. L’attuale normativa italiana prevede che l’home restaurant possa essere svolto saltuariamente, senza mai trasformarsi in un lavoro continuativo a tempo pieno, fino a un massimo di 500 ospiti l’anno. I prodotti utilizzati nella preparazione dei piatti devono essere a km zero e, naturalmente, è necessario essere in possesso dell’apposito certificato Haccp per la corretta manipolazione dei cibi, nel rispetto degli standard sull’igiene e sicurezza alimentare.

Per avviare un’attività di home restaurant in piena regola, ricordiamo anche la necessità di disporre di spazi agibili e la stipulazione di un’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi.

Come prenotare

Veniamo a un punto di interesse non solo per chi vorrebbe avviare l’attività, ma anche per chi vorrebbe godersi un pranzo, una cena o un aperitivo in un home restaurant: la prenotazione. Attualmente per accedere al servizio sono disponibili numerose piattaforme online, che fungono da punto di incontro tra ristoratori e clienti e consentono di effettuare anche il pagamento in piena regola.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Castagnole ripiene di ricotta siciliane: ricetta tradizionale

Frittata con feta, funghi e patate: rustica e nutriente

Leggi anche
Contents.media