Mele secche fatte in casa

Può capitare di comprare troppe mele e allora per non rischiare di buttarle si può pensare di essiccarle,ecco una guida su come fare mele secche fatte in casa. Le MELE SECCHE FATTE IN CASA o APPLE CHIPS, sono degli snack buonissimi e salutari ed inoltre si conservano per lunghi periodi.

Vediamo insieme i passaggi. Come prima cosa occupiamoci degli ingredienti, che sono pochi e facili da reperire :

  1. Mele
  2. Succo di Limone
  3. Acqua
  4. Cannella o noce moscata, dipende dai gusti

Ed inoltre serviranno :

  1. Teglie da forno
  2. Carta da forno
  3. Sacchetti per alimenti o contenitori di plastica per alimenti
Lavare bene le mele da essiccare

Il primo passo da compiere è quello di LAVARE BENE LE MELE. Prima di lavare le mele è bene sapere che i risultati migliori e più buoni si ottengono con le mele Gala, Fuji e Golden Delicious, tuttavia qualsiasi varietà di mele può essere utilizzata per fare le mele secche in casa.

Le mele utilizzate non devono essere necessariamente private della loro buccia, anzi la buccia oltre ad aggiungere sapore contiene molte fibre.

Una volta lavate le mele sotto l’acqua del rubinetto bisogna TOGLIERE IL TORSOLO ed eventuali parti rovinate. Alcuni negozi di articoli casalinghi vendono un apposito strumento per la rimozione, chiamato appunto leva-torsolo, il cui prezzo varia dai 3 ai 30 €.

In mancanza del leva – torsolo, si può tranquillamente procedere a mano, effettuando un tassello di forma rettangolare o rotonda con il coltello proprio al centro della mela, per poi estrarlo intero.

Leva torsolo

Eliminato il torsolo è il momento di AFFETTARE LE MELE. Le mele devono essere tagliate sottilmente, più saranno sottili e più sarà facile la loro essiccazione.

Affettare le mele sottilmente

A questo punto per evitare che le mele si anneriscano bisogna immergerle subito in un liquido, ecco allora il momento di IMMERGERE LE MELE NEL LIMONE. Volendo si può optare per un liquido composto da succo di limone, ananas ed acqua, il succo di ananas infatti aggiunge un piacevole sapore zuccherino e contrasta l’acidità del limone. Oltre ad una questione meramente di palato, trattare le mele con questo metodo vuol dire conservare la vitamina A e la vitamina C contenuta nel frutto. Le mele vanno immerse per non più di 10 minuti per poi essere scolate. La proporzione succo di limone / acqua è : 1 tazza di limone con 1 litro di acqua. L’ananas va aggiunto secondo proprio gusto e comunque minimo un bicchiere.

Immergere le mele nel limone

Successivamente si procede con LE SPEZIE. Questo passaggio è facoltativo, in quanto non tutti gradiscono l’utilizzo delle spezie. Per insaporirle si può quindi spargere sopra le mele la noce moscata, la cannella o un mix personale di spezie varie e dolci.

Aggiunta di spezie varie

Arriviamo al passaggio centrale della ricetta, l’ESSICAZIONE DELLE MELE. Vari sono i metodi utilizzati per l’essiccazione, di solito le mele possono essere essiccate AL FORNO, AL SOLE o utilizzando un ESSICCATORE ALIMENTARE.

Essiccazione mele al forno

Vediamo ora come ESSICCARE LE MELE AL FORNO. Per prima cosa bisogna scaldare il forno a 95°, se il forno lo consente si può procedere con una temperatura più bassa, tipo 60°, anche se molti forni non mantengono temperature così basse. Sistemare poi le fette su una teglia precedentemente coperta con carta da forno, fare attenzione a non sovrapporre le fettine di mele altrimenti si rischia di farle fondere insieme. Cuocere poi le mele 1 ora per lato, questo vuol dire che il tempo di cottura è di 2 ore in totale.

Durante la cottura è tuttavia opportuno controllare le mele, in quanto i forni sono tutti diversi tra di loro e potrebbe volerci più tempo o meno tempo per essiccare. Una volta che entrambi i lati sono cotti, spegnere il forno e lasciare le mele al suo interno per altre 2 ore. Per aiutare il raffreddamento si può aprire lo sportello del forno. E’ bene non muovere le mele finché non saranno completamente fredde.

Essiccazione mele al sole

Per chi invece preferisce la ricetta di mele secche fatte in casa completamente al naturale, può procedere con l’ESSICCAZIONE DELLE MELE AL SOLE. Anche in questo caso bisogna sistemare le fette di mele sulle teglie da forno ricoperte con l’apposita carta da forno, meglio utilizzare le teglie con le fessure. Sistemare poi le teglie al sole, ovviamente il tempo deve essere bello e la giornata calda. Coprire le teglie con la stamigna per proteggerle dagli insetti. Prima che arrivi la sera e quindi l’umidità, portare le teglie al chiuso ed in un punto asciutto, evitando così che ammuffiscano. Girare le fette ed esporle nuovamente al sole il giorno successivo. Questo metodo di essicazione richiede normalmente due giorni. Successivamente bisogna APPENDERE LE FETTINE DI MELA per far asciugare completamente tutta la polpa. Una volta asciutte le mele vanno riposte in sacchetti di carta alimentare ed appese in luoghi asciutti e ventilati oppure possono essere messe in contenitori ermetici per meglio conservarle. Se dovesse piovere meglio procedere con l’essicazione al forno.

Essiccatore alimentare

L’ultimo metodo per essiccare le mele è l’utilizzo di un ESSICCATORE ALIMENTARE. Sistemare le fette sulle grate dell’essiccatore senza farle toccare. Accendere l’essiccatore ed impostarlo a 60°. Ci vorranno indicativamente 12 o 24 ore, dipende dal tipo di mela e dallo spessore delle fettine. Una volta cotte le fettine vanno conservate in contenitori ermetici.

Per entrambi i metodi vale l’EFFETTO CUOIO. Ciò vuol dire che le mele essiccate saranno pronte quando il loro aspetto risulterà simile a quello del cuoio e cioè grinzoso, flessibile ma rigorosamente asciutto.

COME CONSERVARE LE MELE SECCHE FATTE IN CASA

Come conservare le mele secche fatte in casa

Le mele secche fatte in casa possono essere conservate negli appositi contenitori di vetro ermetici, meglio se vengono poi chiusi in una borsa di carta e sistemati in luoghi asciutti e privi di luce. Da evitare l’utilizzo di sacchetti di plastica, perché potrebbe formarsi della condensa che andrebbe a pregiudicare le proprietà nutrizionali delle mele stesse nonché lo stesso gusto delle mele secche. Le mele conservate nei barattoli o in sacchetti sottovuoto sistemati in luoghi bui e ventilati, possono durare anche per 9 mesi.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uova ripiene

Arriva la lattuga sempre verde

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.