Meringa: ricetta facile e sfiziosa

Piccole fragranti dolcezze ottime per decorare e arricchire dessert o gelati, parliamo della meringa, la ricetta è facile.

Stampa
Meringa ricetta facile

Meringa: ricetta facile e sfiziosa


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 2 ore
  • Tempo totale: 2 ore e 10 minuti
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Le meringhe sono dei dolcetti bianchi e friabili che si possono anche utilizzare per la preparazione di dolci più consistenti, come ad esempio la torta meringata. Le meringhe sono costituite da un composto di albumi montati e zucchero. Per riprodurre la consistenza classica della meringa bisogna stare attenti a tutti i dettagli del caso: in primis la qualità delle uova che si andranno ad usare, poi il tempo trascorso a montare gli albumi e, per ultimo, mantenere la giusta temperatura del forno. Tutto sommato la ricetta della meringa è facile.


Ingredienti

La meringa dei sogni è abbastanza fragrante all’esterno e asciutta all’interno (attenzione però, non deve risultare secca).

  • due albumi a temperatura ambiente;
  • 160 grammi di zucchero a velo.

Istruzioni

  1. In una ciotola trasparente, mescolare gli albumi delle uova, iniziando a sbattere con una frusta (in alternativa, per semplificare le cose munirsi dello sbattitore elettrico) in un unico verso.
  2. Pian piano aumentare la velocità della frustra fino a quando non si forma un composto spumoso e solido, il cosiddetto “effetto neve”.
  3. Adesso aggiungere tutto lo zucchero a velo (setacciandolo) girando delicatamente con un cucchiaio di legno in qualsiasi direzione, in maniera che lo zucchero si amalgami perfettamente con quello che resta dei componenti.
  4. Per essere sicuri che il composto sia giusto, osservare il livello di densità dell’impasto provando a rovesciare a testa in giù il recipiente per assicurarsi che non cada.
  5. Per dare la forma classica alle meringhe, introdurre in una sac a poche il composto, creando dei triangoli piccoli.
  6. Dopodiché metterli su una teglia rettangolare (prima va ricordato di posizionare un velo di carta forno o utilizzare il burro come antiaderente per evitare che le meringhe si attacchino).
  7. Il metodo ideale per cuocere la meringa è quello di preriscaldare il forno intorno ai 150 gradi per i primi dieci minuti, poi completare la cottura a 100 gradi per altre due ore.

Note

Per ottenere una montata duratura si possono aggiungere un po’ di gocce di limone, in quanto con un composto acido le proteine dell’albume si uniscono ancor di più garantendo stabilità alla schiuma. Oltre al limone, si può usare lo sciroppo d’amido in grado di far assorbire l’acqua che fuoriesce.

Bisogna ricordarsi che gli albumi vanno tenuti a temperatura ambiente prima di utilizzarli, altrimenti non si monteranno bene. Si consiglia di svolgere questo processo in una contenitore di vetro. Prestare particolare attenzione che nel forno non ci sia umidità perché impedirebbe alle meringhe di cuocersi correttamente. Durante la cottura, volendo si può tenere lo sportello del forno semiaperto per evitare di far bruciare le meringhe. Se al centro mentre si stanno cuocendo risultano ancora molli, continuare a cuocere fino a quando non si è soddisfatti del risultato. Per donare un leggero colorito alle meringhe, optare per del colorante alimentare oppure aggiungere del cacao per procedere alla decorazione.

È possibile conservare nel migliore dei modi le meringhe per circa quindici giorni a temperatura ambiente, dentro un contenitore di vetro, un barattolo di latta (chiusi ermeticamente), oppure all’interno di un sacchetto di plastica specifico per alimenti.

meringhe fatte in casa

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lingue di gatto: ricetta originale dei biscotti

Cookies alla Nutella senza cottura: sfiziosi e facili da preparare

Leggi anche
Contents.media