Pandoro sfogliato: la ricetta originale

Il Pandoro sfogliato è una ricetta originale delle festività natalizie.

Stampa
Pandoro sfogliato ricetta originale

Pandoro sfogliato: la ricetta originale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 22 h
  • Tempo di cottura: 1 h
  • Tempo totale: 23 h
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Il pandoro sfogliato è una ricetta originale ideale per le festività natalizie, che potete preparare a casa seguendo il metodo tradizionale della sfogliatura.


Ingredienti

  • 450 gr di farina manitoba
  • 135 gr di zucchero semolato
  • 23 gr di lievito
  • 1 cucchiaino di malto di orzo
  • 85 gr di latte tiepido
  • 3 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 170 gr di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di vaniglia in estratto
  • q.b. di zucchero a velo

Istruzioni

  1. Preparate il lievitino: sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido.
  2. Setacciate da parte la farina e il malto d’orzo, quindi aggiungete la miscela di latte e lievito e lavorate bene.
  3. Il lievitino resterà piuttosto liquido, copritelo e mettetelo al riparo dalle correnti a lievitare fino al raddoppio. Ci vorrà circa 1 ora.
  4. Quando il lievitino avrà raddoppiato il suo volume, procedete alla seconda fase, che consiste nel primo impasto.
  5. Sciogliete quindi il lievito nel latte tiepido ed aggiungetelo al lievitino.
  6. Mescolate bene ed unite a questo composto lo zucchero, le uova e mescolate ancora.
  7. In un’altra ciotola setacciate la farina ed aggiungete la miscela precedentemente preparata ed iniziate a mescolare.
  8. Amalgamate bene gli ingredienti ed aggiungete il burro ammorbidito.
  9. Lavorate energicamente l’impasto, con le mani su una spianatoia o con una planetaria.
  10. Formate una palla con l’impasto e mettetelo in una ciotola al riparo da correnti a lievitare.
  11. Questa lievitazione dovrà durare fino al raddoppio del volume, ci vorranno almeno 2 ore.
  12. Quando l’impasto sarà di nuovo lievitato si può procedere con il secondo impasto.
  13. Al precedente impasto lievitato aggiungete la farina, le uova, lo zucchero, il sale e l’estratto di vaniglia e lavorate di nuovo bene il tutto fino ad ottenere un impasto compatto.
  14. Formate di nuovo una palla e mettete a lievitare, sempre al riparo da correnti, ancora fino al raddoppio. Ci vorranno ancora circa 4 ore.
  15. A questo punto riprendete l’impasto lievitato e mettete in frigorifero a riposare per un’intera notte.
  16. Ora riprendete nuovamente l’impasto da frigorifero e procedete con l’operazione di sfogliatura. Stendete l’impasto in una sfoglia quadrata e mettetevi al centro il burro ammorbidito bene.
  17. Chiudete poi la sfoglia piegando verso l’interno i quattro angoli, fino a formare un pacchetto.
  18. A questo punto stendete il pacchetto con un mattarello, allungandolo in maniera rettangolare e richiudetelo su se stesso, piegando prima un estremo verso il centro e poi l’altro estremo.
  19. Ora mettete l’impasto in un contenitore, chiudetelo e fatelo riposare in frigorifero mezz’ora.
  20. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e procedete alla sfogliatura come fatto prima.
    Ora riprendete l’impasto dal frigorifero, procedere nuovamente alla sfogliatura come prima, ed infine formare una palla.
  21. A questo punto ungersi le mani con il burro, imburrare bene l’impasto e riporlo in uno stampo per pandoro, posizionando la chiusura verso il basso.
  22. Riponete nuovamente l’impasto a lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno ancora circa 6 ore.
  23. Quando il pandoro è raddoppiato di volume, infornatelo in forno preriscaldato a 170° i primi 10 minuti, abbassate poi la temperatura a 160° e cuocete ancora altri 50 minuti.
  24. Durante la cottura conviene posizionare una ciotolina con dell’acqua nella parte bassa del forno, per mantenere il giusto grado di umidità.
  25. A fine cottura sfornate e lasciate raffreddare completamente. Quindi sfornate il pandoro e spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo.

Note

Siete alla ricerca della ricetta originale del pandoro? La trovate qui, buon appetito!

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polenta fritta al rosmarino: ricetta stuzzicante e saporita

Topinambur in padella con prezzemolo: contorno leggero e saporito

Leggi anche
Contents.media