Notizie.it logo

Passato di verdure e legumi calorie e informazioni utili

passato di verdure e legumi calorie

Verdure e legumi sono ottimi per il benessere fisico, se gustati in una zuppa sono ancora più buoni!

Il passato di verdure e legumi è un piatto ottimo, nutriente con poche calorie. Prepararlo in autunno o in inverno, mentre le temperature esterne si abbassano, è la scelta migliore.

Passato di verdure e legumi come prepararlo

La consistenza di questa ricetta deve essere simile a quella di una vellutata, non deve quindi essere troppo liquida perchè i sapori risulterebbero persi in acqua.
Si può optare per la scelta di legumi secchi e di verdure fresche, ma si può preparare anche con legumi in scatola e minestrone congelato.

A seconda del tempo che si ha a disposizione, le possibilitá che il mercato ci fornisce per preparare questo piatto sono diverse per ogni esigenza personale.
È possibile inoltre aggiungere dei cereali come orzo, farro decorticato, grano, per chi desidera avere una consistenza maggiore.

Per farlo gustare anche ai bambini é consigliabile passare la zuppa ottenuta, mediante un frullatore classico o a immersione, in modo che non possano distinguere i singoli componenti e lo apprezzino senza pregiudizi.

Solo il fatto di poter personalmente scegliere quali verdure e quali legumi utilizzare, consente la personalizzazione totale della ricetta: che si tratti di patate, broccoli e fagioli, oppure di piselli, grano e cicorie, oppure una fusione di entrambe le possibilità, il passato di verdure e legumi è un piatto davvero flessibile.

Se si vuole aggiungere sapidità si può pensare di aggiungere persino delle alici sottosale marinate, in misura proporzionata ad i gusti personali.

Oppure i può provare ad aggiungere del formaggio grattugiato in abbondanza, per un tocco di sapore in più.
Frullando questi elementi si possono convincere anche i palati più difficili ed ostili ad assaggiare le verdure!

passato di verdure e legumi

Passato di verdure e legumi calorie

Le calore contenute per porzione media sono di circa 85 kcal: nel momento in cui vengono aggiunti i cereali saliamo a 350 kcal per porzione, se invece vengono eliminati i legumi e si opta solo per le verdure scendiamo a 30 kcal per porzione.

In ambito di un regime alimentare equilibrato è consigliabile mangiare legumi fino a tre volte a settimana, variandone le specie. Le verdure sono consigliate in quantità sia cotte sia crude, a patti di limitare quelle più caloriche come broccoli o cavoli. A seconda di come si decida di modificare il passato di verdure e legumi, questo rientra in un programma alimentare dietetico ed aiuta la causa sia per la quantitá di proteine e carboidrati sani che possiede, sia per il contenuto di fibre che aiuta tutto il processo digestivo ed intestinale.

Tutto ciò va però inteso con equilibrio e misura: è importante ricordare come l’eccesso di fibre nell’alimentazione possa portare più conseguenze negative che benefici, e l’intestino e la forma fisica in generale ne risentirebbero.
È importante tenere in considerazione anche coloro che sono intolleranti al nichel, cui un’alimentazione con verdure è sconsigliata, proprio per la sua presenza all’interno dello stesso passato.

calorie passato di verdure

Conclusione

85 kcal per porzione sono una misura più che accettabile per un passato di verdure e legumi, di cui è giusto intendere una dose proteica elevata e che aiuta lo svolgimento delle attività quotidiane.

Per queste ragioni, oltre che per il sapore incredibilmente buono, questo piatto deve essere inserito fra i “mai più senza” di una pianificazione alimentare sana ed equilibrata, sempre a patto che non si abbiano intolleranze ed allergie, e che non si abusi della parte fibrosa.
Per modificare a piacere il piatto basta seguire i propri gusti e sperimentare fino a trovare la ricetta giusta per il proprio palato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche