Pizza dolce abruzzese: la ricetta originale

La pizza dolce abruzzese è una ricetta originale della città di Teramo.

Stampa
Pizza dolce abruzzese ricetta originale

Pizza dolce abruzzese: ricetta originale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 1 h
  • Tempo di cottura: 40'
  • Tempo totale: 1 h 40'

Descrizione

La pizza dolce abruzzese è una ricetta originale proveniente dalla città di Teramo, su base di pan di spagna e con l’aggiunta di mandorle e cacao.


Ingredienti

  • 1 disco di pan di Spagna
  • 1 l latte
  • 1/2 limone non trattato
  • 1 stecca di cannella
  • 6 tuorli
  • 480 g di zucchero
  • 100 g di farina 00
  • 90 g di cacao amaro
  • 300 g di mandorle sgusciate e spellate
  • 1 dl di rum
  • 1 dl di alchermes
  • 2 albumi

Istruzioni

  1. Portate a ebollizione il latte con la scorza di limone e 1/2 stecca di cannella.
  2. In una ciotola sbattete i tuorli con 280 g di zucchero, aggiungete la farina e incorporate il latte tiepido filtrato. Cuocete per circa 10 minuti a fuoco dolce, mescolando in continuazione, finché la crema si sarà addensata. Dividete la crema a metà e a una parte aggiungete il cacao amaro (quando è ancora calda). Lasciate raffreddare le creme.
  3. Dividete il pan di Spagna in 4 dischi di 2-3 cm di spessore ciascuno. Portate a ebollizione 150 g di acqua con 150 g di zucchero e cuocete per qualche minuto fino a ottenere un liquido sciropposo. Amalgamatevi le mandorle tritate: il risultato sarà un composto morbido chiamato «pasta reale».
  4. Irrorate 1 disco di pan di Spagna con il rum diluito in poca acqua e sistematelo su un piatto da portata. Spalmatevi sopra uno strato uniforme di crema semplice. Sovrapponete un altro disco di pan di Spagna bagnato con l’alchermes diluito in poca acqua. Fate uno strato di crema al cioccolato, proseguite con il terzo disco imbevuto di composto al rum quindi con uno strato di pasta reale e chiudete con l’ultimo disco di pan di Spagna.
  5. Sbattete gli albumi con lo zucchero rimasto e qualche goccia di succo di limone. Spalmate la glassa ottenuta sulla superficie e lungo i bordi del dolce, lasciate raffreddare e servite

Note

Amate i dolci regionali? Vi consigliamo il casatiello napoletano tradizionale.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bignè con scampi e avocado: antipasto afrodisiaco

Crema spalmabile di kefir: ricetta veloce

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.