Ricetta casatiello napoletano tradizionale: specialità di pasquale

Il casatiello napoletano è gustosa torta salata tipica delle festività pasquali, preparata con un soffice impasto lievitato, farcito con una ricca varietà di salumi e formaggi: salame Napoli, provola, pecorino e parmigiano. Il casatiello ha la forma di una ciambella ed è decorato con le uova, simbolo per eccellenza della Pasqua. L’usanza vuole che venga servito il sabato santo, mentre ciò che avanza viene solitamente consumato a pasquetta durante la gita fuori porta. Volete prepararlo in casa? Seguite la nostra ricetta del casatiello napoletano tradizionale.

Ingredienti

  • 600 g di farina manitoba
  • 300 g di acqua
  • 50 g di strutto
  • 200 g di salame Napoli
  • 150 g provola affumicata
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 4 uova intere
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale fino
  • un tuorlo per spennallare

Informazioni

Porzioni: 8
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:30
Tempo di cottura: 01:15
Tempo totale: 01:45

Preparazione

  1. Fate intiepidire l'acqua e sciogliete al suo interno il lievito di birra fresco sbriciolato. Setacciate la farina all'interno di una terrina, dopodiché unite i formaggi grattugiati, il sale e 50 g di strutto. Incorporate l'acqua e lavorate l'impasto fino a dargli una forma ovale.
  2. Riponete l'impasto a lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa un'ora, fin quando non appare raddoppiato di volume. Trascorso il tempo indicato, tenete da parte una piccola quantità di impasto per sigillare le uova e incorporante al restante il salame e la provola tagliati a cubetti.
  3. Lavorate bene l'impasto per distribuire in modo omogeneo gli ingredienti e create un filoncino, lungo quanto la circonferenza dello stampo a ciambella che avete intenzione di utilizzare. Imburrate la tortiera, inserite al suo interno il filoncino e unite le due estremità.
  4. Lavate accuratamente le uova e inseritele a intervalli regolali sul casatiello, affondandole delicatamente nell'impasto, dopodiché copritele con due striscioline di impasto, così da formare una croce. Fatto questo, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per circa un'ora.
  5. Al termine della seconda lievitazione, potete finalmente spennellare la superficie del casatiello napoletano con un tuorlo d'uovo e cuocerlo per 75 minuti a 175°, posizionandolo nel ripiano più basso del forno. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare prima di servirlo.
Un altro modo per preparare il casatiello consiste nel creare un'ampia sfoglia rettangolare con l'impasto, distribuire su tutta la superficie i formaggi grattugiati e creare delle pieghe a libro. Fatto questo, si aggiungono il salame e la provola a dadini e si arrotola l'impasto per ottenere un rotolo ripieno. Il casatiello può essere conservato per alcuni giorni a temperatura ambiente, preferibilmente all'interno di un contenitore a chiusura ermetica o sotto una campana di vetro. Ricetta casatiello napoletano tradizionale  
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media