Ravioli al Tartufo bianco

I ravioli al tartufo bianco hanno un gusto ricercato, una ricetta da chef per deliziare i tuoi commensali.

Stampa
Ravioli al Tartufo bianco

Ravioli al Tartufo bianco


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 35 minuti
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

I ravioli al Tartufo bianco sono un modo impeccabile per unire i sapori della tradizione a quelli dell’innovazione gastronomica.

La ricetta dei ravioli al Tartufo bianco accosta due mondi molto distanti ma che, al tempo stesso, possono essere di grande ispirazione l’uno per l’altro. Da una parte c’è il raviolo che è un piatto tipico della cucina italiana, nonché il più preparato, sia all’interno delle cucine casalinghe che nei ristoranti; dall’altra il tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum Pico), un fungo prelibato e molto raro che può facilmente essere accostato ad un alimento di comune popolarità come appunto i ravioli.

Inutile a dirsi che per poter realizzare un primo degno di nota – e che rimanga a lungo impresso nella memoria dei commensali – è necessario ricorrere a degli ingredienti di prima qualità e di comprovata provenienza in particolare per quanto riguarda il tartufo bianco che ormai si può comprare anche su Internet su siti E-commerce come IlTartufo.com.

Dopo aver fatto queste premesse, siamo pronti a condividere questa fantastica ricetta a base di ravioli e Tartufo bianco.


Porzioni: 6 persone

Ingredienti

Per la realizzazione dei ravioli fatti in casa

  • 500 gr di farina;
  • 5 uova;
  • sale q.b.

Per il ripieno dei ravioli

  • 250 gr di macinato di maiale e 250 gr di macinato di vitello;
  • 2 uova;
  • 100 gr di prosciutto crudo o cotto;
  • margarina vegetale;
  • pepe e vino a piacere;
  • 80 g di formaggio grattugiato;
  • tartufo a piacere;
  • sale q.b.

Per il condimento

  • pepe nero e formaggio grattugiato a piacere;
  • scaglie di tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum Pico);
  • 80 g di margarina vegetale;
  • foglie di salvia a piacere.

Istruzioni

  1. La prima cosa da fare sarà procedere alla preparazione dei ravioli fatti in casa. Quindi, trovare un piano d’appoggio che ci permetta di lavorare in maniera comoda e disporre la farina a fontana.
  2. Dopo aver formato un buco al centro della farina mettervi all’interno le uova ed il sale; unire tutto con le mani fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.
  3. In seguito prendere una padella e far rosolare un po’ d’olio. Fatto questo, dobbiamo aggiungere la carne di maiale e quella di vitello. Andiamo ad insaporire la carne con sale, pepe e spezie a piacere.
  4. Dopo pochi minuti, aggiungere anche il prosciutto crudo o quello cotto, in modo che la carne possa assorbirne l’aroma. Il tutto dovrà rosolare per circa 15 minuti, e a tratti sarà possibile versare delle piccole quantità di vino da far evaporare al fine di conferire più sapore al ripieno dei ravioli.
  5. Dopo aver verificato la cottura degli ingredienti, lasciar riposare l’impasto fino a farlo raffreddare completamente. Dopodiché si procederà aggiungendo al composto le uova, il sale, il formaggio e il pepe, ed il tutto andrà amalgamato in maniera uniforme.
  6. Ora basterà procedere a distendere su un ripiano infarinato la sfoglia realizzata per i ravioli. Quindi, con un cucchiaino prendere una piccola quantità di ripieno e disporla su questa sfoglia, lasciando degli spazi tra un ripieno e l’altro.
  7. La sfoglia dovrà essere ripiegata in modo da avvolgere completamente il ripieno dei ravioli, e successivamente dovrà essere schiacciata lungo tutti gli angoli con l’aiuto di una forchetta; in questo modo si impedirà la fuoriuscita del ripieno durante la fase di cottura.
  8. Dopo aver ritagliato i ravioli con l’apposita rotella, essi andranno immersi nell’acqua bollente in modo da raggiungere la cottura ideale, mentre in una padella bisognerà far sciogliere la margarina e la salvia nella quale andremo a riporre i ravioli una volta cotti.
  9. Dopo aver colato i ravioli, unirli alla margarina e alla salvia per un minuto in modo da farli insaporire; dopodiché si potrà procedere all’impiattamento della portata che, come tocco finale, potrà avvalersi della presenza di scaglie più o meno sottili di tartufo bianco; queste andranno a ricoprire i ravioli come una candida cascata di neve invernale.
  10. Il vostro piatto di ravioli di carne al tartufo bianco pregiato possono essere degustati con un vino eccezionale come Barolo e Barbaresco, ideali con un primo piatto come questo.

Note

Se vuoi impressionare gli ospiti con una ricetta da chef, punta tutto sui ravioli al Tartufo bianco, ideali da portare in tavola per le occasioni più speciali.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come si fa l’olio di rosmarino in casa: ricetta

Caesar salad: ricetta originale del piatto unico

Leggi anche
  • pane dei morti bimbyPane dei morti: come prepararlo in casa con il Bimby

    Come preparare con il Bimby il pane dei morti con cioccolato e frutta secca, un dolce tipico lombardo da servire secondo la tradizione il 2 novembre.

  • Paste di mandorla siciliane ricetta originalePaste di mandorla siciliane: ricetta originale del dessert

    Le paste di mandorla siciliane sono dei biscotti tradizionali e gustosi da consumare nelle ricorrenze speciali

  • tonnarelli cacio e pepe ricetta originaleTonnarelli cacio e pepe: ricetta originale romana

    La ricetta originale per preparare in casa i tradizionali tonnarelli cacio e pepe, una squisita specialità tipica della cucina romana.

  • galette di mele lightGalette di mele: dessert light

    La galette di mele è un dessert leggero e sfizioso che potete gustare nella stagione autunnale.

  • muffin con castagne lesseMuffin con castagne lesse: soffici dolcetti

    I muffin con castagne lesse sono dei golosi dolcetti autunnali, preparati senza burro e latte, con l’aggiunta di farine di castagne.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.