Baccalà in umido con olive e capperi: un secondo mediterraneo

Il baccalà in umido con olive e capperi è un secondo piatto rustico e tradizionale, ottimo da servire durante una piacevole cena in famiglia e gustare con del pane casereccio. La ricetta conosce decine di varianti: c’è chi preferisce affogare i bocconcini di baccalà dissalato in abbondante salsa di pomodoro e chi invece opta per un sugo denso e asciutto, che non sovrasti il sapore del pesce. In ogni caso, rimane una pietanza semplice e saporita, che riesce sempre ad accontentare anche i palati più esigenti, grazie al suo profumo tipicamente mediterraneo. Curiosi di sapere come si prepara? Lasciatevi guidare dalle nostre indicazioni!

Ingredienti

  • 600 g di baccalà dissalato
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 2 cipolle dorate
  • 50 g di olive nere denocciolate
  • un cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • q.b. farina di riso
  • q.b. origano
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 00:40
Tempo totale: 00:50
Adatto per diete: Senza glutine

Preparazione

  1. Tritate finemente la cipolla e soffriggetela con olio extravergine d'oliva all'interno di una padella o un tegame in coccio. Nel frattempo sciacquate abbondantemente i capperi sotto l'acqua corrente per eliminare il sale in eccesso.
  2. Tagliate il baccalà a pezzetti senza rimuovere la pelle e passateli nella farina di riso. Uniteli al soffritto di cipolle e fateli rosolare da ogni lato, fin quando non risultano leggermente dorati e croccanti in superficie.
  3. Sfumate con il vino bianco e attendete che l'alcol sia ben evaporato, dopodiché unite la passata di pomodoro, le olive nere e i capperi. Aggiustate la salsa di sale e pepe e proseguite la cottura per circa 30 minuti, mescolando delicatamente di tanto in tanto.
  4. A metà cottura unite anche un po' di origano essiccato, o se preferite prezzemolo fresco tritato, per rendere il baccalà in umido ancora più saporito e aromatico.
Questo secondo piatto rustico e tradizionale è ottimo se gustato con del pane casereccio tostato, meglio se ancora caldo e condito con un po' di olio extravergine d'oliva aromatizzato all'olio. Semplice, genuino e perfetto per ogni occasione: potete riproporlo anche nella bella stagione, utilizzando pomodori freschi e pelati, maturati al sole. Se avete a disposizione il baccalà senza dissalare, abbiate cura di lasciarlo in ammollo per almeno 24 ore e cambiare l'acqua fredda ogni 8 ore. Baccalà in umido con olive e capperi
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media