Notizie.it logo

Ritenzione idrica rimedi: cosa bere e mangiare?

ritenzione idrica rimedi

I modi per combattere la ritenzione idrica ci sono, inizia a migliorare il tuo stile di vita e l'alimentazione.

Il nostro organismo spesso tende a trattenere i liquidi che si accumulano negli spazi interstiziali tra una cellula e l’altra. L’accumulo crea l’edema, un gonfiore. Le zone gonfie sono inoltre soggette a diventare luogo di deposito preferenziale delle cellule adipose causando spesso inestetismi come la cellulite. Questo disturbo è molto diffuso tra le donne ma anche gli uomini non ne sono esenti. Scopriamo i rimedi contro la ritenzione idrica.

Ritenzione idrica rimedi e cause

Molto spesso la ritenzione idrica è causata da una scarsa idratazione, l’eccesso di alimenti come il sale o la carenza di nutrienti fondamentali come le vitamine.

Quali sono i rimedi contro la ritenzione idrica? Semplice, si tratta solo di piccoli accorgimenti che riguardano le comuni abitudini nel bere e nel mangiare.

Acqua, il rimedio principale

La disidratazione o la mancanza d’acqua porta l’organismo a trattenere i liquidi all’interno. In questo modo l’effetto è quello di creare il ristagno di liquidi che a sua volta crea gonfiore in alcune parti del corpo come l’addome, gli arti inferiori e, in particolare, caviglie e gambe.

Il migliore modo di contrastare attivamente la ritenzione idrica è bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

A volte, tuttavia, molti non sentono lo stimolo di bere acqua e così non riescono a berne quanta dovrebbero.

Un’ottima idea è preparare l’acqua aromatizzata con erbe aromatiche o frutta in modo da rendere più piacevole bere.

Le acque aromatizzate sono un’alternativa contro la ritenzione idrica. Un’opzione semplice, efficace e deliziosa che aiuta a combattere i problemi con la ritenzione idrica è bere l’acqua aromatizzata.

Si tratta di bevande colorate e arricchite con aromi e sapori diversi a seconda di quale risultato si vuole ottenere. Non solo aiutano a integrare la giusta quantità di acqua ogni giorno ma sono essenziali per dare un buon apporto vitaminico.

Alcune delle migliori acque aromatizzate sono quella a base di limone e cetriolo oppure quella con ananas, lime e salvia.
Ecco come prepararle.

Acqua aromatizzata con limone e cetriolo

Si tratta di una deliziosa bevanda fatta con acqua naturale, limone e cetriolo e ricca di proprietà naturali disintossicanti e diuretiche. A piacimento è possibile aggiungere alcune foglie di menta.

Il limone, ricco di vitamina C, è un ottimo antiossidante che viene usato come antidoto contro i radicali liberi e per assorbire meglio il ferro.

Il cetriolo, oltre a essere ipocalorico, è un ortaggio diuretico e purificante. La menta, aggiunta alla fine, dona un tocco rinfrescante.

Ingredienti

  • 1 l di acqua naturale
  • 2 limoni
  • 2 cetrioli

Preparazione

  1. Prendiamo una caraffa d’acqua e aggiungiamo 1 litro d’acqua naturale.
  2. Affettiamo due limoni e due cetrioli e li mettiamo dentro.
  3. Aggiungiamo a piacimento le foglie di menta e mettiamo l’acqua in frigo per una notte.

Acqua aromatizzata con ananas, lime e salvia

La bevanda disintossicante con ananas, lime e salvia è molto apprezzata per le sue proprietà diuretiche e la presenza di sali minerali.
L’ananas e la salvia sono considerati alimenti efficaci contro la ritenzione idrica e la cellulite, una conseguenza molto comune della ritenzione idrica.

L’ananas, ricca di bromelina, previene la formazione degli edemi, riduce anche le formazioni esistenti e idrata.
Il lime, altro ingredienti di questa bevanda detox, contiene, vitamine C, K, E e J.

Ingredienti

  • 1 l acqua naturale
  • 1 ananas
  • 1 lime
  • 5 foglie di salvia

Preparazione

  1. Prendiamo una caraffa e versiamo 1 l d’acqua naturale.
  2. Prendiamo un ananas, prepariamolo e tagliamolo a pezzi piccoli. Laviamo un lime e tagliamolo a fettine. Mettiamo la frutta nella caraffa e mescoliamo tutto bene.
  3. Aggiungiamo la salvia e mettiamo la caraffa d’acqua in frigo per 4 ore.

Tutti i consigli

Il consiglio principale se si vuole combattere con successo la ritenzione idrica è evitare gli eccessi di sale.
Ci sono, inoltre, alcuni alimenti che integrati nella alimentazione di tutti i giorni aiutano a ottenere risultati straordinari.

Gli asparagi sono i primi. Sono ortaggi che hanno effetti depurativi e diuretici e aiutano a eliminare i liquidi in eccesso nei tessuti. I cetrioli sono un’altra verdura utile contro la ritenzione idrica perché sono fatti al 96% di acqua e per il restante 4% contengono sali minerali e vitamine.

Le cipolle sono un altro ortaggio utilissimo a idratare l’organismo e liberare tutti i liquidi in eccesso. Il pomodoro, davvero ricco di potassio, acqua e di vitamina C, aiuta a bilanciare l’apporto di liquidi e ad evitare un eccessivo ristagno.

I mirtilli e l’ananas invece sono i principali frutti consigliati per coloro che hanno questo problema e vogliono un rimedio efficace e sano.

© Riproduzione riservata
Leggi anche