Scrocchiarella romana: dove mangiarla in Italia

Volete mangiare la scrocchiarella romana? Scoprite dove mangiarla in alcuni posti in Italia

Nella gastronomia locale romana la scrocchiarella è la pizza tipica della Capitale, bassa e “scrocchiarella” appunto! Scoprite allora dove mangiarla in Italia, e non solo a Roma.

Scrocchiarella romana: posti dove mangiarla in Italia

Roma non è conosciuta solo per la sua straordinaria bellezza, culturale, arte, ma anche per la gastronomia locale. Dalla amatriciana alla carbonara, non possiamo dimenticare la pizza tipica romana detta scrocchiarella proprio perché “scrocchia” ed è bassa e digeribilissima, l’opposto della pizza napoletana per intenderci.

La ritroviamo ormai in tanti ristoranti e pizzerie d’Italia chiamata “la romana”, “la scrocchiarella” la “anni 90”. E’ facile trovarla in ogni angolo del Paese, anche molte pizzerie gourmet la propongono! Scoprite di seguito i posti dove mangiarla in Italia, non solo a Roma.

180 grammi Pizzeria Romana

Situata nel cuore della città di Roma, è diventata rapidamente una meta d’obbligo tra gli amanti della pizza romana grazie alla sua qualità eccezionale, al gusto inimitabile e all’atmosfera accogliente. La qualità è al centro di tutto ciò che viene servito.

Dal momento dell’apertura del ristorante, gli chef hanno lavorato instancabilmente per creare una pizza straordinaria che soddisfi anche i palati più esigenti. E ci sono riusciti! La pizza di 180g Pizzeria è una vera delizia per i sensi, con la sua base sottile e croccante, ricoperta di ingredienti freschi e di alta qualità.

Pizzeria Clementina

La pizzeria Clementina è situata sul Porto Canale di Fiumicino. Il pizzaiolo-proprietario, Luca Pezzetta, crea connubi fantastici tra pizza e pesce, proponendo piatti di altissimo livello che non hanno nulla da invidiare alle cucine più rinomate.

Pizzeria Le Specialità, Milano

Tra le pizze più sottili che si possano trovare a Milano, da più di 40 anni ci sono sicuramente anche quelle del ristorante-pizzeria Le Specialità, in zona XXII marzo, aperto 365 giorni l’anno sia a pranzo che a cena. Il posto dà attenzione ai celiaci e intolleranti al glutine, che qui possono trovare un’ampia offerta di piatti e pizze adatti alle loro esigenze.

Qui si possono scegliere tra più di 50 tipi di pizza, tra cui la Pout-pourri – adatta ai più indecisi, che comprende 4 gusti in una (Margherita, Napoli, Profumata e Mediterranea) – e tante altri accostamenti, dai più classici ai più originali.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Budino fatto in casa: quanto dura e come conservarlo?

Dolci albanesi tipici: luoghi dove mangiarli in Italia

Leggi anche
Contentsads.com