Semi di Chia, perchè e quando usarli nella dieta

I semi di chia sono un superfood che offre benefici per la salute e soprattutto aiutano a perdere peso, se correlati ad una dieta sana ed equilibrata.

I semi di chia negli ultimi anni sono stati considerati una sorta di super alimento in quanto offrono notevoli benefici per la salute e soprattutto aiutano a perdere peso. I semi di chia da secoli vengono sfruttati come alimento; infatti, un largo uso ne facevano anche le antiche civiltà precolombiane come ad esempio quella Maya. Recentemente sono tornati sul mercato come potenziali super alimenti, e soprattutto per regalare una sensazione di pienezza a chi pratica una qualsiasi dieta che mira alla perdita di peso.

Cosa sono i semi di chia?

I semi di chia sono dei frutti ricchi di fibre solubili e insolubili che conferiscono la loro qualità gelatinosa se miscelata con dei liquidi; infatti, possono assorbire fino a 10 volte il loro peso in acqua, il che crea una sorta di gel voluminoso. Quest’ultimo non solo agisce come un soppressore dell’appetito, ma rallenta anche l’assorbimento dello zucchero nel flusso sanguigno e quindi ne previene i picchi. Oltre alla loro ricca fonte di fibre, i semini di chia per dimagrire offrono anche molti altri benefici nutrizionali. In particolare, sono una delle migliori fonti vegetali di acidi grassi Omega-3 che tra l’altro aiutano a ridurre l’infiammazione che è collegata all’artrite e alle malattie cardiache. Gli acidi grassi si trovano anche in grandi quantità nel cervello, e l’integrazione di questo nutriente può supportare la funzione cognitiva con positive ripercussioni quando si intraprende una dieta restrittiva. Inoltre se si aggiungono circa due cucchiai al giorno di questi semini crudi o cotti ad una porzione di cibo (minestre, pasta, riso o insalate) si riesce ad apportare un buon quantitativo di proteine alla dieta, il che spiega da solo perché vengono catalogati nella categoria dei superfood.

I semi di chia per perdere peso

Ci sono molte affermazioni da parte di autorevoli nutrizionisti di fama mondiale che promuovono i semini di chia per dimagrire, poiché frenano l’appetito e facilitano la perdita di peso. La teoria corrente è che essendo ricchi di fibre mantengono lo stomaco pieno e per lungo tempo, per cui fungono da deterrente per l’assunzione di alimenti aggiuntivi durante l’arco della giornata. In termini nutrizionali è altresì importante sottolineare che due cucchiai di semi di chia contengono quasi 10 grammi di fibre ovvero il 40% della dose giornaliera raccomandata.

Perché usare i semi di chia nella dieta?

I semini di chia per dimagrire sono anche relativamente ricchi di calorie e grassi. Due cucchiai al giorno infatti ne hanno rispettivamente 138 e 9 grammi di cui 1 saturo. Premesso ciò, se usati con moderazione, i semi di chia possono aiutare a sentirsi soddisfatti e meno propensi a mangiare troppo. A questo punto va aggiunto che ci sono alcuni semplici modi per gustarli come ad esempio preparando una bevanda fresca. Nello specifico basta mescolare due tazze di liquido (acqua o succo di frutta) con i suddetti due cucchiai di semi di chia e lasciare riposare il composto per circa 10 minuti prima di consumarlo. Un altro modo consiste invece nel creare una sorta di marmellata sfruttando della frutta matura. Nello specifico basta adagiarla in un mixer e aggiungervi un cucchiaio di semini di chia e 200 ml di acqua tiepida. Una volta preparato il frullato, lo si ripone nel frigorifero per circa un’ora ovvero il tempo necessario affinché i semini di chia non regalino una marmellata dall’aspetto gelatinoso che può essere anche conservata a lungo sempre in un luogo fresco e asciutto.

Scritto da Sabrina Rossi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Linguine allo scoglio: ricetta facile di mare

Torta Oreo cotta: ricetta golosa per colazione e merenda

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.