Seppie in nero: un classico secondo di mare semplice e saporito

Come cucinare in padella le gustose seppie in nero alla veneta: un invitante e leggero secondo piatto di mare, dal sapore intenso e prelibato.

Stampa
seppie in nero

Seppie in nero: un classico secondo di mare semplice e saporito


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 40 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

Le seppie in nero sono un tradizionale secondo piatto di mare tipico della cucina veneta, che prevede la cottura dei molluschi con l’aggiunta del loro inchiostro, cipolla, aglio e vino bianco. Una ricetta semplice ma ricca di gusto, ideale da servire calda con del pane leggermente tostato e un contorno a piacere.


Ingredienti

  • 600 g di seppioline pulite;
  • 50 g di inchiostro di seppia;
  • 1 cipolla dorata;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 bustina di nero di seppia;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in padella con uno spicchio d’aglio intero e alcuni cucchiai di olio extravergine d’oliva, dopodiché unite le seppioline tagliate a pezzetti.
  2. Lasciate rosolare le seppie a fuoco vivace per alcuni minuti, dopodiché sfumatele con il vino bianco e attandete che l’alcol evapori.
  3. Insaporite le seppie con sale e pepe, unite il nero di seppia diluito in mezzo bicchiere d’acqua e mescolate. Coprite con un coperchio e proseguite la cottura a fuoco dolce per 20 minuti circa. Servitele calde.

Note

Provate anche le tradizionali seppie con piselli e le seppie in zimino con bietole.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lasagne in padella: ricetta alternativa, veloce e ricca di gusto

Pasta con carciofi, pinoli e pecorino: ricetta rustica e saporita

Leggi anche
Contents.media