Smoothie banana e avena: colazione leggera e sana

Smoothie: una soluzione veloce alla mattina.

Lo stile di vita moderno comporta ritmi frenetici, che non sempre permettono di prendersi cura correttamente di noi stessi come vorremmo. Ecco perché, coloro che vogliono alimentarsi in maniera sana, trovano nello smoothie e nei frullati in generale una soluzione perfetta.

Ciò è vero in particolar modo alla mattina, quando la maggior parte delle persone non trova il tempo per preparare una colazione sana.

Perchè bere lo smoothie

Per non cedere alla tentazione di consumare latte e biscotti in maniera frettolosa, preparare uno smoothie veloce è un’alternativa veloce e salutare.

Al contrario dei frullati, gli smoothie offrono più corpo e struttura, un aspetto che consente di arrivare all’ora di pranzo senza essere affamati.

Anche la scelta degli ingredienti può contribuire a dare un senso di sazietà: la banana e l’avena sono certamente due di quelli che più soddisfano i requisiti di una nutrizione sana e mai privativa.

Di seguito si vedrà come preparare uno smoothie per la colazione con avena e banana, per una consistenza diversa dal classico frullato.

Accorgimenti per un risultato ottimale

Concentriamoci anzitutto sulla protagonista di questo smoothie: la banana, che può essere usata indifferentemente fresca o congelata.

Coloro che si intendono di questa preparazione consigliano la seconda opzione.

Congelare le banane, dopo averle sbucciate, tagliate a metà e avvolte in involucri di plastica, consente di raggiungere un risultato migliore dal punto di vista della consistenza.

La banana aggiunta a questo smoothie permette inoltre di apportare un pizzico di dolcezza, soprattutto se supportata dalla cannella, una spezia calda e dolce, che regala gusto senza far salire il bilancio calorico.

Aggiungendo questi ingredienti il sapore risulta più gradevole, pur senza dover ricorrere a zucchero o miele. Anche lo yogurt contribuisce in tal senso alla riuscita di questa semplice ricetta: meglio scegliere yogurt greco, oppure tradizionale cremoso, possibilmente aromatizzato alla vaniglia.

Questo smoothie è perfetto per la colazione anche perché contiene avena, una fonte ricca di fibre e proteine ​​che da sempre viene apprezzata nelle nazioni nordiche come un ottimo modo per iniziare la giornata.

L’avena infatti è ideale per coloro che vogliono tenere sott’occhio la bilancia, poiché dal punto di vista delle calorie risulta povera, pur essendo invece ricca di molti elementi preziosi per il nostro organismo.

Infine, se si vuole aggiungere qualche tocco personale, i semi di lino sono davvero ottimi in virtù di tutto quel che riescono ad apportare sotto il profilo nutrizionale.

Aggiungendone uno o due cucchiai all’interno dello smoothie, dopo aver già frullato il tutto, si possono ottenere notevoli benefici, grazie all’alto contenuto di proteine, fibre, vitamine e minerali: ecco perché puntare su quest’aggiunta per ottenere un risultato ancor più sano e leggero.

Come preparare lo smoothie banana e avena

Gli ingredienti necessari per uno smoothie abbondante, che può essere sufficiente per due persone, sono i seguenti:

  • 30 grammi di di fiocchi d’avena;
  • 60 grammi di yogurt, preferibilmente greco;
  • una banana di medie dimensioni;
  • mezzo cucchiaino di cannella;
  • mezza tazza di latte di mandorla;
  • a piacere un cucchiaino di semi di lino o noci tritate.
  1. Dopo aver preso tutti gli ingredienti tranne i semi di lino (o le noci) versarli all’interno del frullatore, lasciando andare fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.
  2. Se si vuole consumare subito, versare in due bicchieri e completare con i semi di lino o le noci: anche i più piccoli andranno ghiotti di questa sana colazione, che gli adulti potranno invece accompagnare con una tazza di caffè fumante.
  3. Per coloro che vogliono consumare la colazione dopo aver fatto sport o prima di arrivare in ufficio, è possibile versare lo smoothie in un contenitore ermetico e portarlo ovunque!
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana allo zenzero, la ricetta e le proprietà benefiche

Vellutata di verdure: quali usare per una ricetta super light?

Leggi anche
Contents.media