Tempo di conservazione dei funghi cotti: consigli e accorgimenti

Quanto tempo durano i funghi una volta cotti? Consigli e accorgimenti per prolungarne la conservazione e far sì che si mantengano freschi e gustosi e lungo.

I funghi sono un ingrediente versatile e ricco di gusto, che durante l’autunno e l’inverno entra a far parte di innumerevoli ricette. I funghi possono essere cucinati in mille modi diversi, sia come antipasto o contorno, sia come ottimo condimento per pasta, risotti e torte salate.

Consumarli appena cotti è l’ideale, ma può capitare che ne avanzi una parte e non si sappia esattamente come conservarli e quanto tempo durino. Se avete qualche dubbio circa la corretta conservazione dei funghi cotti, proseguite la lettura di questa guida e scegliete il metodo che più di adatta alle vostre esigenze.

Come conservare i funghi in frigo

Il metodo più indicato, se si ha intenzione di consumare i funghi entro 2-3 giorni, è quello di conservarli in frigorifero.

Dopo aver cotto i funghi, lasciateli raffreddare completamente e trasferiteli all’interno di un contenitore a chiusura ermetica in plastica o in vetro, oppure riponeteli all’interno di una ciotola e sigillatela accuratamente con della pellicola trasparente. Affinché mantengano inalterato il loro sapore, vi consigliamo di conservarli insieme al loro sughetto di cottura.

Al momento di utilizzarli o portarli in tavola, vi basterà scaldali leggermente in una padella o in microonde per far sì che tornino ad assere gustosi come appena cotti.

Come congelare i funghi

Se preferite cucinare i funghi in anticipo e conservarli in freezer per poterli utilizzare all’occorrenza, magari per condire la pasta all’ultimo minuto o portare in tavola un contorno veloce, seguite questi semplici consigli.

Lasciate raffreddare completamente i funghi e trasferiteli con il sughetto di cottura all’interno di uno o più contenitori o sacchetti a chiusura ermetica. Vi suggeriamo di creare delle porzioni tali da poterne scongelare all’occorrenza solo la quantità desiderata e utilizzare dei contenitori adatti al microonde nel caso vogliate utilizzarlo come metodo di scongelamento.

I funghi in freezer si conservano in modo ottimale per 6 mesi al massimo.

Come conservare i funghi sottovuoto

Se volete prolungare la conservazione dei funghi fino a un anno, potete optare per la conservazione sottovuoto. Se non sapete come fare, seguite la ricetta dei funghi porcini sott’olio: potete facilmente riadattarla con altre varietà di funghi.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come far durare a lungo il brodo carne: metodi di conservazione

Come riciclare gli avanzi di Natale: tante sfiziose ricette antispreco

Leggi anche
Contentsads.com