Notizie.it logo

Tipi di cous cous: condimenti e varianti

tipi di cous cous

Diversi tipi di cous cous: dalla tradizione africana a quella siciliana.

Il cous cous è un alimento tipico del Nord Africa, ma anche di alcune zone della Sicilia e della Sardegna. Esso è composto da chicchi di frumento di semola cotti al vapore. Si adatta bene a diversi tipi di preparazione poiché può essere abbinato a carne o verdure di differenti tipi.

Se si volessero fornire alcuni accenni di storia del passato di questo piatto si potrebbe parlare della sua natica tradizione africana che lo vedeva preparato su capienti pentole di terracotta che vengono spesso raffigurate insieme a donne nere che si accingono nella fase di preparazione di questo piatto.

Tipi di cous cous

I chicchi di semola o miglio vengono macinati in maniera grossolana e passati al setaccio. Si ripete questo procedimento fin quando non sarà pronto tutto il cous cous.

Nelle società tribali, la pratica di preparazione del cous cous era un vero e proprio rito e richiedeva tempi abbastanza prolungati.

Oggi, invece, la gran parte del processo è meccanizzata. Per quanto riguarda la cottura del cous cous è necessario mettere i chicchi in acqua bollente e aspettare che accrescano di volume prima di poterli consumare.

Condimenti

Si possono gustare diversi tipi di cous cous e ciascuno di essi può essere preparato con condimenti e sapori diversi. Ciascuna ricetta presuppone dei propri ingredienti che rendono unica la preparazione. Si può passare dal tipico cous cous di origine africana a quello che si prepara nell’Italia del sud e gustare sapori unici e ben definiti.

Nel caso in cui si voglia preparare un tipo di cous cous trapanese non si potrà fare a meno di ricorrere ad alcuni prodotti tipici della terra siciliana. Questi ingredienti lo renderanno molto saporito. La ricetta del cous cous trapanese prevede la cottura di un misto di pesce tra cui: pesce San Pietro, scorfano rosso e scorfano nero insieme a cernia e qualche crostaceo. Si tratta di un piatto dai sapori del mare, tipico della città di Trapani. Ma in quella stessa zona è possibile mangiarne anche un’altra versione realizzata con ceci, cavolfiori e verdure.

Nella cucina israeliana,invece, il cous cous viene utilizzato come base per la preparazione di ricette di pollo o di pesce e per tanto viene servito nella sua semplicità senza l’aggiunta di ulteriori condimenti. In tempi antichi, rappresentava una validissima alternativa al riso che scarseggiava e per questo motivo veniva consumato sopratutto da coloro che non potevano permettersi preparazioni elaborate.

tipi di cous cous

Variante

Un’altra versione del cous cous è quella che prevede la presenza di verdure tra i condimenti. Questa era particolarmente ricercata in Sardegna, soprattutto da coloro che non potevano permettersi di mangiare cibi troppo elaborati. Le prime verdure che accompagnarono questo piatto furono il cavolfiore e il cavolo cappuccio. Solo successivamente si iniziano ad aggiungere anche altri tipi di verdure così da rendere la preparazione più ricca e saporita.

Al di là di tutti i tipi di preparazione di cui si è parlato sin ora, è possibile realizzare delle ricette ricche di inventiva e creatività. Mettendo insieme carne e verdure. Si potrà decidere di dare un sapore più o meno intenso ad ogni piatto: scegliendo di aggiungere vari mix di spezie oppure optando per un condimento semplice e fresco adatto soprattutto a preparazioni estive.

Dunque, qualsiasi sia il risultato finale che si spera di ottenere, il cous cous si presterà bene a diversi condimenti, dando vita sia a preparazioni leggere sia a ricette più sostanziose.

tipi di cous cous

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche