Torta con pesche sciroppate e crema pasticcera: ricetta

Un dolce di friabile pasta frolla, farcito con un ripieno morbido e fruttato: scoprite come preparare la torta con pesche sciroppate e crema pasticcera!

Stampa
Torta con pesche sciroppate e crema pasticcera

Torta con pesche sciroppate e crema pasticcera: golosa e invitante


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 10 minuti
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

Se amate le crostate alla frutta e le farciture morbide e profumate, abbiamo la ricetta che fa per voi. Una deliziosa torta con pesche sciroppate e crema pasticcera, da preparare in attesa che arrivi l’estate e maturino le pesche fresche. La base non può che essere di pasta frolla al burro, friabile e profumata, ma se siete intolleranti al lattosio nessun problema: con alcuni semplici accorgimenti potrete facilmente riadattare la ricetta alle vostre esigenze. Seguite i nostri consigli, annotatevi gli ingredienti necessari e mettetevi subito all’opera: questa golosa torta dal sapore fruttato è il dessert perfetto per una domenica in famiglia, da assaporare a colazione, a fine pasto o nel pomeriggio con un tè.


Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 250 g di farina 00;
  • 120 g di burro freddo;
  • 100 g di zucchero a velo;
  • 2 tuorli d’uovo;
  • 1 bustina di vanillina;
  • un pizzico di sale.

Per farcire:

  • 350 g di pesce sciroppate;
  • 400 g di latte intero;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 40 g di maizena;
  • 4 tuorli d’uovo;
  • 2 bacche di vaniglia.

Istruzioni

  1. Preparate la pasta frolla frollando tutti gli ingredienti con un mixer, fino a ottenere un composto sabbioso. Create con le mani un panetto liscio e morbido, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo risposare 30 minuti in frigorifero.
  2. Intanto dedicatevi alla crema pasticcera, aggiungendo al latte intero i semi estratti dalle bacche di vaniglia e portandolo a sfiorare il punto di ebollizione.
  3. All’interno di una casseruola montate i tuorli con lo zucchero semolato, dopodiché incorporate la maizena setacciata e mescolate affinché non si formino grumi.
  4. Unite a filo il latte caldo al roux di tuorli, zucchero e maizena, continuando a lavorare la crema con una frusta in acciaio.
  5. Ponete la casseruola sul fuoco e proseguite la cottura fin quando la crema non appare densa e corposa. Versatela all’interno di una ciotola, copritela con la pellicola e attendete che raffreddi.
  6. Stendete la pasta frolla con un matterello, create una sottile sfoglia e con essa foderate uno stampo imburrato per crostate da 24 cm. Fate aderire la frolla ai bordi e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
  7. Farcite la frolla con la crema pasticcera fredda e completate la torta aggiungendo su tutta la superficie le fettine di pesche sciroppate.
  8. Cuocete il dolce per circa 40 minuti nel forno statico preriscaldato a 180°, dopodiché sfornatelo e lasciato raffreddare prima di servirlo.

Note

Siete intolleranti al lattosio? Con alcune modifiche potrete gustare questa deliziosa torta senza pensieri. Innanzitutto, sostituite il burro con 100 g di olio di semi di girasole o olio di vinaccioli. Vi sconsigliamo l’olio d’oliva in quanto darebbe alla frolla un sapore troppo persistente. Per quanto riguarda la crema, niente di più semplice: utilizzate una bevanda vegetale, possibilmente non troppo acquosa e dal gusto neutro. Ottimo il latte di mandorle dolci (senza aromi), ma anche il latte di soia o il latte di cocco.

Torta con pesche sciroppate e crema pasticcera

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Plumcake senza glutine al cocco: un dolce dal profumo esotico

Migliori ricette di pasta fatta in casa: consigli e abbinamenti

Leggi anche
Contents.media