Trdlo: ricetta originale dei tradizionali dolcetti ungheresi

La ricetta originale dei deliziosi trdlo, anche detti manicotti di Boemia, dei sfiziosi dolcetti a forma di cannolo tipici della cucina ungherese.

Stampa
trdlo ricetta originale

Trdlo: ricetta originale dei tradizionali dolcetti ungheresi


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 1 ora
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 20 minuti
  • Difficoltà: Media

Descrizione

I trdlo sono dei deliziosi dolcetti di pasta brioche tipici della cucina ungherese e slovacca, solitamente farciti con un goloso cuore di crema o marmellata. Il loro nome originale è trdelník, ma in Italia vengono spesso chiamati manicotti di Boemia: somigliano a dei soffici cannoli, ma sono leggermente più grandi e vengono tipicamente cotti alle brace, con degli appositi rulli cilindrici. Oggi vi spieghiamo come preparare questi sfiziosi pasticcini tipici di Praga secondo la ricetta originale.


Ingredienti

  • 300 g di farina 00;
  • 120 ml di latte intero;
  • 50 g di burro;
  • 50 g di zucchero semolato;
  • 10 g di lievito di birra fresco;
  • 1 uovo medio;
  • 1 albume;
  • 1 cucchiaino di cannella;
  • 1 pizzico di sale;
  • la scorza grattugiata di un’arancia;
  • q.b. zucchero a velo.

Istruzioni

  1. Setacciate la farina all’interno del boccale della planetaria e aggiungete sia lo zucchero semolato che il latte tiepido, nel quale avrete disciolto il lievito di birra fresco.
  2. Non appena l’impasto inizia a prendere forma, aggiungete anche un pizzico di sale, la scorza d’arancia e l’uovo. Continuate a lavorarlo e infine unite anche il burro morbido tagliato a cubetti.
  3. Trasferite l’impasto all’interno di una ciotola e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido per almeno 2 ore, fin quando il volume non sarà raddoppiato.
  4. In mancanza dell’apposito rullo cilindrico, rivestite completamente un mattarello con la carta stagnola: lo utilizzerete per dare ai trdlo la classica forma a cannolo.
  5. Create con l’impasto lievitato dei cordoncini lunghi 50 cm e arrotolateli attorno al mattarello, cercando di non lasciare spazi, così da ottenere dei cannoli compatti.
  6. Spennellate i dolcetti con un albume e cospargeteli in superficie con una miscela di zucchero di canna e cannella.
  7. Poggiate le estremità del mattarello su due appoggi per far sì che i trdlo non tocchino su alcuna superficie. Fateli dorare in forno per 20 minuti a 180° e serviteli dopo averli guarniti con dello zucchero a velo.

Note

Provate anche specialità tipiche della cucina ungherese, come il tradizionale gulash di vitello e il langos, una soffice focaccia farcita con formaggio e panna acida.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tartellette salate gourmet: ricetta sfiziosa per l’aperitivo

Tiramisù all’arancia e cioccolato senza uova: fresco e agrumato

Leggi anche
Contents.media