Cappon magro: ricetta originale genovese per la Quaresima

La ricetta originale genovese del tradizionale cappon magro, un piatto quaresimale preparato con frutti di mare, uova e salsa verde.

Stampa
cappon magro ricetta originale genovese

Cappon magro: ricetta originale genovese per la Quaresima


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 1 ora
  • Tempo di cottura: 2 ore
  • Tempo totale: 3 ore
  • Difficoltà: Difficile

Descrizione

Il cappon magro ligure è un ricco e sontuoso antipasto a base di frutti di mare, uova sode e salsa verde al basilico, in origine riservato al periodo di Quaresima. Come noto, a partire dal Mercoledì delle Ceneri, la fede cristiana invita a praticare il digiuno e l’astensione dal consumo della carne, per cui il cappone di pesce ha avuto modo di consolidarsi come piatto d’eccellenza in preparazione alla Pasqua. Non è tra le ricette più semplici da preparare, e neanche tra le più frugali e leggere, ma merita sicuramente un assaggio. Scoprite come ricrearlo a regola d’arte, secondo la ricetta originale genovese.


Ingredienti

  • 1 kg g di gallinella di mare;
  • 200 g di cozze;
  • 12 gamberi;
  • 1 aragosta;
  • 150 g di fagiolini;
  • 1 carote;
  • 2 patate;
  • 1 sedano rapa;
  • 1 broccolo
  • 1 carciofi;
  • 1 barbabietola;
  • 2 uova sode;
  • 5 gallette del marinaio;
  • q.b. olive denocciolate;
  • q.b. funghi sott’olio;
  • q.b. salsa verde;
  • q.b. succo di limone;
  • q.b. aceto di mele;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Preparate tutti gli ortaggi per l’insalata, tagliandoli a pezzetti di uguale dimensione e lessandoli separatamente. Una volta pronti, raccoglieteli all’interno di un’insalatiera e conditeli con olio extravergine d’oliva e aceto di mele.
  2. Lessate anche la gallinella di mare, eventualmente sostituibile con del merluzzo o del nasello, dopodiché eliminate pulitela, tagliate la polpa a pezzetti e conditela con olio, succo di limone, sale e pepe macinato.
  3. Nel frattempo, fate aprire le cozze in padella e tenetele da parte integre per decorare il piatto, dopodiché lessate separatamente l’aragosta e i gamberi, anche questi necessari per la decorazione.
  4. Componete il cappon magro all’interno di una ciotola dal diametro di 20 cm, rivestita con della pellicola trasparente. Alternate gli strati di pesce lesso con le verdure, alternandoli con uno strato di salsa verde e costruendo così una sorta di torre.
  5. Posizionate come ultimo strato le gallette del marinaio, che fungeranno da base per il cappon, copritelo con la pellicola e lasciatelo raffreddare in frigorifero per alcune ore.
  6. Sformate il cappon magro sopra un vassoio, capovolgendolo delicatamente, dopodiché copritelo con uno strato omogeneo di salsa verde, aiutandovi con una spatola da pasticcere. Decoratelo infine con l’aragosta, i gamberi, le cozze, le uova sode a fette, le olive e i funghi sott’olio.

Note

Durante la Quaresima potete preparare anche le squisite lasagne gran magro e lo stoccafisso in zimino.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lasagne gran magro: ricetta piemontese per la Quaresima

Sukiyaki: ricetta tipica della cucina giapponese

Leggi anche
Contents.media